Home Prima Pagina Samb, il doppio vantaggio non basta con il Pordenone finisce in parità

Samb, il doppio vantaggio non basta con il Pordenone finisce in parità

147
0
La formazione della Samb (www.sambenedettesecalcio.it)

2-2

SAMBENEDETTESE (3-5-2) Sala; Zaffagnini (66′ Miceli), Biondi, Di Pasquale; Rapisarda, Rocchi (57′ Gemignani), Gelonese, Signori, Cecchini (78′ Islamaj); Calderini, Stanco A disp. Rinaldi, Di Massimo, Demofonti, De Paoli, Minnozzi, Panaioli All. Roselli

PORDENONE (4-3-3) Bindi; Semenzato (74′ Florio), Stefani (45′ Bassoli), Barison, De Agostini; Damian (45′ Bombagi), Burrai, Ciurria; Berrettoni (45′ Germinale); Magnaghi 878′ Misuraca), Candellone A disp. Meneghetti, De Anna, Bertoli, Cotroneo, Cotali All. Tesser

ARBITRO: Giovanni Ayroldi di Molfetta

MARCATORI 5′ Stanco (S), 9′ Signori (S), 65′ Ciurria (P), 75′ De Agostini (P)

NOTE Ammoniti: Barison (P), Candellone (P), Stanco (S) | Espulsi: Ciurria (P)

San Benedetto del Tronto

La Samb (come riportato sul sito della società rossoblù) sfodera un gran primo tempo riuscendo ad andare al riposo sul 2-0 grazie ai gol di Stanco e Signori, poi subisce la rimonta del Pordenone che, nonostante l’inferiorità numerica riesce a portar via un punto dal Riviera. Ma passiamo alla cronaca.

Pronti via e Samb subito in vantaggio al 5′ con Stanco che riceve un cross dalla sinistra di Cecchini e batte Bindi. 1-0. Samb arrembante e sulle ali dell’entusiamo che trova il raddoppio 4 minuti dopo con Signori che di testa batte l’estremo ospite dopo un bel suggerimento in area di Calderini. La Samb, sospinta dalla bolgia del Riviera, continua a macinare gioco e al 17′  ci prova Calderini su una punizione da posizione interessante, palla fuori di poco.
Ancora occasione Samb al 22′: Cecchini dopo una bella discesa entra in area e serve Calderini, il suo tiro viene però smorzato da un difensore e Bindi fa sua la sfera.  Al 24′ ancora Samb pericolosa con Stanco il suo colpo di testa da buona posizione viene deviato in angolo. Pordenone alle corde e al 30′ bel coast to coast di Calderini che attende l’inserimento in area di Gelonese, lo serve, ma il tiro del mediano rossoblu viene deviato in angolo.
Al 35′ si rivede il Pordenone con un tiro da fuori di Burrai, Sala devia in angolo. Al 40′ ancora una grande discesa di Cecchini che entra in area e in scivolata calcia: solo esterno della rete per lui. Si va al riposo con la Samb avanti 2-0.

Nella ripresa Tesser corre ai ripari effettuando subito tre cambi: fuori Berrettoni, Stefani e Damian per Germinale, Bassoli e Bombagi. La Samb amministra, ma i ritmi calano e al 61′ i rammari riaprono il march con un tiro da fuori di Ciurria che si va ad insaccare alla sinistra di Sala, non esente da colpe. 2-1. Il Pordenone inizia a crederci, ma al 73′ resta in dieci per l’espulsione di Ciurria (2 gialli in 2 minuti). 2 minuti dopo, però, gli ospiti pervengono al pareggio su calcio d’angolo quando De Agostini riesce ad anticipare tutti in area e di testa a battere Sala. La Samb ci prova da fuori al 85′ con Calderini, ma il tiro finisce al lato. Al triplice fischio resta il rammarico per una vittoria sfumata nella ripresa,dopo un sontuoso primo tempo da cui bisogna ripartire assolutamente in vista dei prossimi impegni.