Home Prima Pagina Sambenedettese Calcio, Rossoblù ko anche a Vicenza: la crisi continua

Sambenedettese Calcio, Rossoblù ko anche a Vicenza: la crisi continua

207
0
L'esultanza di Giacomelli dopo il gol che vale tre punti (foto: www.vicenzatoday.it)

1 – 0

Vicenza (4-3-1-2): Grandi; Andreoni, Pasini, Bizzotto, Solerio (71′ Bonetto); Nicolò Bianchi, De Falco (67′ Laurenti), Salvi (81′ Zonta); Curcio (81′ Gashi) ; Giacomelli, Arma.
A disposizione:  Albertazzi, Mantovani, Rossi, Zarpellon, Rover, Tronco, Maistrello, Razzitti.  Allenatore: Colella

Sambenedettese (3-5-2): Pegorin; Di Pasquale, Biondi, Zaffagnini; Rapisarda (80′ Di Massimo), Gelonese, Signori, Rocchi, (52′ Ilari) Cecchini; Calderini, Stanco.
A disposizione: Rinaldi, Miceli, Gemignani, Kernezo, Demofonti, De Paoli, Islamaj, Minnozzi, Panaioli.  Allenatore: Roselli

Arbitro: Vigile della sezione di Cosenza. Collaboratori Trinchieri e Pacifico

Reti: 39′ Giacomelli

Note: Giornata con cielo coperto, temperatura attorno ai 14°, Ammoniti Rapisarda, Ilari, Biondi, Di Pasquale (S), Mantovani, Pasini (V)  Calci d’angolo: 3-6. Recuperi: Primo tempo nessun recupero, secondo tempo: 3′.
Spettatori 8686 di cui 7610 abbonati

Vicenza

La Sambenedettese cade anche allo stadio ‘Menti’ di Vicenza, ma stavolta la squadra di mister Roselli avrebbe meritato di più. Una sconfitta amara arrivata grazie al gran gol di Giacomelli a cinque minuti dalla fine del primo tempo. L’attaccante biancorosso ha recuperato un pallone al limite, anticipando il diretto avversario, alzando la palla con la punta del piede e da dentro l’area con un sinistro potente rasoterra ha battuto Pegorin. Un gran gol davvero. Un lampo a cui la Samb però ha risposto con grinta e determinazione nella ripresa. Stanco da dentro l’area piccola ha impegnato il portiere Grandi in una parata incredibile, Biondi ancora di testa ha esaltato le doti dell’estremo difensore di casa, Calderini ottimamente servito da Cecchini ha trovato ancora Grandi sulla sua strada e sulla ribattuta ancora il portiere del Vicenza ha deviato in angolo. Lo stesso Ilari si è fatto respingere un tiro a botta sicura e poi Stanco sulla ribattuta ha spedito alto. Insomma, la reazione stavolta c’è stata anche se non è bastata per portar via almeno un punto. E così la crisi continua con i rossublù del presidente Fedeli ripiombati al penultimo posto in classifica con 8 punti assieme al Renate, e avanti di una sola lunghezza ad Albinoleffe e Virtus Verona ultime a quota 7.