Home Prima Pagina Sambenedettese: Roselli ricorda gli anni alla Triestina, ma domenica non ci sarà...

Sambenedettese: Roselli ricorda gli anni alla Triestina, ma domenica non ci sarà spazio per le emozioni

206
0
Il tecnico della Sambenedettese Giorgio Roselli (foto: www.noisamb.it)

Mancano ancora due giorni alla sfida contro la Triestina, per il tecnico della Sambenedettese Giorgio Roselli non sarà certo una gara qualunque. Il mister rossoblù allenò gli alabardati per due anni dal 1995 al 1997 e in campo aveva il capitano Massimo Pavanel, oggi tecnico dei friulani.

«Non sarà certo una gara come le altre – ha dichiarato Roselli al quotidiano Il Piccolo di Trieste – ma io devo pensare alla Samb. Sono arrivato qui con una situazione particolare, con una squadra rivoluzionata. Ma ora i ragazzi stanno dando davvero tutto, cosa che ci ha permesso di battere la Feralpi, una vittoria che ci ha tirato un po’ su. La cosa bella è che una squadra che era in clamorosa difficoltà, anche nelle prime partite con me, ora può giocarsela con le grandi. C’è una rosa un po’ ristretta, e questo con i tanti impegni ravvicinati che ci aspettano, potremmo però pagarlo».

Dall’altra parte, Roselli vede una Triestina con qualità diverse dalle altre: «Quella alabardata è una grande un po’ particolare. È ben organizzata come le rivali ma corre di più: ha giocatori di categoria, ma ha qualcosa in meno sul piano dell’esperienza, ma è più brillante grazie ai giovani, è un mix interessante che unisce qualità e quantità. Le altre che abbiamo appena incontrato, Pordenone e Feralpi, sono forse più smaliziate ed esperte, ma hanno meno intensità».

Intanto è tornato a scrivere anche il patron rossoblu Franco Fedeli rivolgendosi ai tifosi della Sambenedettese: “Cari tifosi, – ha scritto Fedeli sul sito della società – visto che lo scambio epistolare della settimana scorsa sembra aver portato bene alla nostra Samb, eccomi qui di nuovo a scrivervi.

Il Presidente Franco Fedeli (foto: www.noisamb.it)

La bellissima giornata di domenica è stata macchiata dalla multa, l’ennesima, che ci siamo visti elevare dalla Lega per un petardo lanciato dalla Nord e per dei cori offensivi rivolti all’indirizzo delle forze dell’ordine.

Tralasciando che 2500 euro mi sembrano un po’ eccessivi, resta però inteso che, se una regola esiste, contestabile o meno, vada comunque rispettata. Buttare i soldi in questa maniera, mi dà molto fastidio, sono sincero, anche perchè queste cifre potrebbero essere destinate a progetti di valenza sociale per il territorio.

Pertanto- ha concluso il Presidente della Samb – voglio proporvi quanto segue: Una parte dei soldi delle multe che eviteremo di dare alla Lega, a partire da questa domenica, li andremo ad utilizzare per un progetto benefico che sono disposto a scegliere e/o avviare insieme a voi. Cosa ne pensate?

In attesa di una vostra risposta, vi saluto con affetto”.

Infine per Sambenedettese-Triestina tornerà la terna di un mese fa in Coppa al “Riviera” contro il Fano. Il signor Luigi Carella, appartenente alla sezione di Bari, è stato designato a dirigere i rossoblù nel match contro gli alabardati della Triestina in programma al “Riviera delle Palme” domenica 25 novembre alle ore 14.30.

L’arbitro Luigi Carella di Bari

Suoi assistenti saranno il Signor Andrea Micaroni (Assistente 1) della sezione di Chieti e il Signor Giuseppe Di Giacinto (Assistente 2) della sezione di Teramo.