Home Ascoli Calcio Ascoli Calcio: Mister Vivarini anticipa le mosse prima della sfida contro il...

Ascoli Calcio: Mister Vivarini anticipa le mosse prima della sfida contro il Brescia: una squadra di grande qualità e con la vecchia conoscenza Donnarumma

298
0
L'allenatore dell'Ascoli Vincenzo Vivarini (foto: www.ascolicalcio1898.it)

A poco più di ventiquattr’ore dalla sfida di domani sera con il Brescia, Mister Vivarini ha parlato in conferenza stampa della delicata sfida con i lombardi:

“D’Elia – ha dichiarato il tecnico sul sito internet della società – ha avuto un affaticamento in settimana, ma ha recuperato bene, Baldini invece ha accusato qualche problema nella rifinitura prima del match col Cittadella. Ci sarà il ballottaggio Addae-Cavion-Frattesi, ma sarà un ballottaggio positivo perché tutti e tre danno garanzie importanti, si giocheranno due posti. Quanto alla difesa, le scelte saranno legate ai particolari e alle caratteristiche della squadra avversaria, domani scioglieremo i dubbi. Il Brescia ha fatto investimenti importanti, lo affrontiamo nel momento in cui è in grande condizione; penso che gli avversari avranno timore di affrontare l’Ascoli.

Donnarumma e Tonali i più temibili? Ce ne sono anche altri, è una squadra dalle grandissime qualità e individualità, ci sarà da battagliare, servirà una partita di grande personalità da parte nostra, li aspettiamo. Rispetto alla sfida col Cittadella troveremo minore aggressività da parte del Brescia, ma più qualità oltre al fatto che palleggiano e cercano di giocare palla da dietro. Dobbiamo dominarla noi la gara, dobbiamo decidere noi cosa far accadere in campo”.

Sulla ricorrenza del 24° anno dalla scomparsa di Rozzi ha dichiarato: “C’è tanto rispetto per questo, da bambino ero appassionato di Rozzi, riconosco a lui un merito immenso, ma non dobbiamo fare errori sotto questo aspetto, la gara va preparata con determinazione e cattiveria, poi a fine partita potremo dire qualcosa su questo aspetto. Come accadde in occasione della ricorrenza del 120° anniversario del Club, a pensare a queste cose rischiamo di perdere di vista quello che dobbiamo fare in campo. E’ importante fare punti in partite come questa, dobbiamo essere bravi a tirare fuori il massimo che abbiamo e anche di più, vincere domani sarebbe un salto importante”.

Sui match ravvicinati nel periodo natalizio: “Non mi piace giocare con questa frequenza sotto Natale e neppure come è stato organizzato il torneo quest’anno, abbiamo avuto delle soste che per la B non è cosa normale e ora un accavallamento di partite nel periodo natalizio”.