Home Ascoli Calcio Ascoli Calcio, Nessun provvedimento del Giudice Sportivo dopo il ‘caldo’ finale di...

Ascoli Calcio, Nessun provvedimento del Giudice Sportivo dopo il ‘caldo’ finale di partita nella sfida contro il Foggia

309
0
Gli Ultras 1898 dell'Ascoli Calcio

Nessuna sanzione alle due squadre dopo la sfida tra Ascoli e Foggia e il parapiglia finale dei calciatori in campo che aveva portato i sostenitori bianconeri ad urlare alcuni cori sicuramente censurabili all’indirizzo di un atleta dei pugliesi che aveva fatto dei gestacci verso la Curva Sud.

Nessun bianconero è stato squalificato, ma Addae è giunto all’ottava ammonizione e Cavion (giunto alla quarta) è ora entrato in diffida.

Ammonito il dirigente dell’Ascoli, Francesco Lillo per avere, al 48° del secondo tempo, alzandosi dalla panchina, contestato una decisione arbitrale; infrazione rilevata dal Quarto Uomo.

LIVORNO. Non è invece stato omologato il risultato di Spezia-Livorno (terminata 3-0) perchè i livornesi hanno preannunciato reclamo in merito alla regolarità della gara. Livorno che però è stato multato di 20.000 euro perchè i suoi sostenitori, al momento dell’ingresso nello stadio, hanno forzato i cancelli dell’impianto, danneggiato i tornelli e messo fuori uso i maniglioni anti-panico; per avere inoltre, al 27° del primo tempo, aggredito alcuni stewards presenti nel loro settore ferendone lievemente quattro, generando un parapiglia tale da costringere gli stewards ad abbandonare il settore.

Al contempo lanciavano in direzione delle Forze dell’Ordine, intervenute per cercare di ripristinare la calma, alcuni oggetti di vario genere; sanzione attenuata perchè poi la Società ha concretamente operato con le Forze dell’Ordine a fini preventivi e di vigilanza.