Home Cultura & Spettacolo San Benedetto, Partita l’avventura di ‘Nascunnu’: osteria e pizzeria dagli antichi sapori...

San Benedetto, Partita l’avventura di ‘Nascunnu’: osteria e pizzeria dagli antichi sapori dei Monti Sibillini

3146
0
Lo staff di 'Nascunnu' con i due titolari: il sommelier Anselmo Calenti e lo chef Matteo Vannicola

E’ stato inaugurato il nuovo ristorante-osteria-pizzeria ‘Nascunnu’ in via dei Mille, 125 a San Benedetto. ‘Nascunnu’ vuol dire ‘nascondino’ per i bimbi di Pagliare e ora è anche una pizzeria-osteria dove gustare l’ottima cucina del territorio e in particolare gli antichi sapori dei Sibillini.

A gestirla ci saranno il barman-sommelier Anselmo Calenti e lo chef Matteo Vannicola entrambi reduci dall’esperienza al Caffè Meletti ad Ascoli e ora intenzionati a fare da soli. Anselmo in realtà è nato alla ‘Giara’ a Pagliare del Tronto prima di girare mezza Europa e diventare un grande esperto di beverage e ristorazione.

 

 

 

 

 

 

 

L’ambiente è molto accogliente, tutto giocato sui toni del verde, molto legno tra cui un tavolo più alto rispetto agli altri con dieci sgabelli per chi ama condividere i propri pasti. Il mix è ben riuscito tra stile rustico e designer.

Da ‘Nascunnu’ il prosciutto è ancora tagliato a mano

‘Nascunnu’ in realtà è un posto che va cercato sotto la palazzina del ‘Seaside’, una delle torri in seconda fila dietro al lungomare di San Benedetto, ma una volta fatta ‘tana’ si scopre un locale arredato con grande gusto, che gode di un ampio spazio all’aperto e soprattutto che offre tutti prodotti locali: salumi, carni e formaggi di Montemonaco,la pasta di Iannini a Monteprandone, i vini del Piceno, le birre artigianali e la pizza fatta con l’antica ricetta della nonna di Anselmo: sottile e digeribilissima.

Anselmo Calenti e Matteo Vannicola

 

Pizze di elevata qualità con le farine biologiche macinate a pietra e dai gusti davvero sfiziosi come “ Testa o croce” con mozzarella, bresaola Dop, rucola, stracchino, pistacchio,  e la “Cavalletta” con mozzarella fiori di zucca, acciughe. La vera novità, poi è “Nascunnù” con mozzarella baccalà, capperi, uvetta, olive e prezzemolo.

 

 

Tra i primi ci sono gli speciali ravioli con baccalà e ricotta quindi conditi con burro, menta e porcini.

Nello staff con i titolari c’è il pizzaiolo Pietro Smeriglio, l’aiuto chef Pierluigi Di Frischia e le due ragazze del servizio di sala: Sofia D’Alberto e Anna Gaspari.

 

 

 

Il locale sarà aperto a cena tutte le sere e la domenica anche a pranzo.

Domani in particolare, in occasione de ‘Lu Bove Fint’ a Offida, da ‘Nascunnu’ si potrà pranzare con tutta tranquillità poi un pullman porterà i commensali ad Offida e li riaccompagnerà in serata a San Benedetto. Un’occasione da sfruttare per chi vuole evitare di guidare dopo aver bevuto un po’ più del solito.

Info e prenotazione tavoli: 351.8712887