Home Cultura & Spettacolo Ascoli, Alla Libreria Rinascita lo scontro epocale tra Islam Ottomano e Cristianità

Ascoli, Alla Libreria Rinascita lo scontro epocale tra Islam Ottomano e Cristianità

181
0
Tutto è pronto per il 47°evento dell’associazione culturale Das Andere, il terzo della stagione 2019 “Aristosophia – il meglio sapere”.
Ospite sabato 23 marzo alle ore 18 alla Libreria Rinascita di Piazza Roma, il professore Massimo Viglione, che presenterà la sua ultima fatica letteraria “La conquista della mela d’oro. L’epocale scontro tra Islam Ottomano e Cristianità”.
L’evento introdotto dal presidente Arch. Giuseppe Baiocchi, vedrà i saluti del Vescovo Giovanni D’Ercole. Il libro presenta 440 anni di storia religiosa, politica, diplomatica, sociale eovviamente militare. Il quadro che ne esce è impressionante, tra Papi e Sultani, Imperatori e re, santi e visir, battaglie di terra e di mare, condottieri e avventurieri, diplomatici e corsari, e la grande massa delle popolazioni massacrate ma anche ribelli. Vengono narrati i più decisivi assedi (da Costantinopoli a Vienna), descritte le più grandi battaglie (da Nicopoli a Lepanto fino a Zenta) e le più efferate tragedie (da Otranto e Famagosta); e viene esaminato l’operato dei grandi protagonisti militari (da Hunyadi e Scanderbeg ai Barbarossa, da La Valette a don Giovanni d’Austria, dal Montecuccoli e dal Morosini a Eugenio di Savoia), politici (dai primi sultani a Maometto II e Solimano il Magnifico, dai Re Cattolici a Carlo V e Filippo II, da Francesco I al Re Sole, da Leopoldo I a Sobieski, senza tralasciare quello degli Stati balcanici e italiani, Serenissima in primis), religiosi, da Giovanni da Capistrano a padre Marco d’Aviano.
Massimo Viglione (1962) dal 1993 al 2005, mentre insegnava Storia e Filosofia nei licei, è stato cultore della materia di Storia Moderna presso l’Università di Cassino. Dal 2005 tiene corsi presso l’Università Europea di Roma, prima di Storia Moderna, poi di Pensiero e Istituzioni della Società cristiana. È anche ricercatore presso l’Istituto di Storia dell’Europa mediterranea del CNR. È stato direttore editoriale della casa editrice Il Minotauro, coordinatore editoriale della rivista Nova Historica e del periodico Radici Cristiane. È autore di diversi saggi sulla questione delle insorgenze italiane e sul Risorgimento, usciti per case editrici come Città Nuova, Ares e Il Minotauro.