Home Prima Pagina Calcio Dilettanti, L’Atletico Ascoli atteso dal big-match contro la Vigor Senigallia: due...

Calcio Dilettanti, L’Atletico Ascoli atteso dal big-match contro la Vigor Senigallia: due i pullman di tifosi al seguito

182
0
L'Atletico Ascoli (foto Edo)

Un campionato in una sola partita. Atletico Ascoli e Vigor Senigallia disputeranno domenica la finale playoff del campionato di Promozione per un posto nel torneo di Eccellenza, la massima competizione regionale.
Una sfida che si giocherà sul campo neutro dello stadio ‘Della Vittoria’ di Tolentino alle ore 16.30 con supplementari e rigori. Solo una verrà promossa almeno in attesa di eventuali ripescaggi dovuti a diverse difficoltà in cui sembrano galleggiare alcune società di Eccellenza.
Dal campo uscirà un solo nome e per quella squadra e la sua tifoseria sarà gran festa. L’altra tornerà mestamente a casa e magari aspetterà notizie dal Comitato Regionale della FIGC.
La Vigor Senigallia arriva a questa sfida sicuramente da favorita. È arrivata seconda dietro alla ‘corazzata’ Anconitana ma ha messo ben 17 punti tra se e la terza in classifica tanto da non far disputare i playoff. Una squadra che arriva riposata, forse anche troppo, a questo spareggio ma che ha qualità e forza oltre che pubblico visto che rappresenta una città.
L’Atletico Ascoi nato sulle ceneri del Ciabbino ha la possibilità di tornare immediatamente in Eccellenza dopo la retrocessione dello scorso anno. Un’impresa titanica per i ragazzi del presidente Romano Diamanti ripartiti grazie all’aiuto sostanzioso dello sponsor Graziano Ricami e alla scuola calcio dei Piccoli Diabolici di Mario Bonfiglio e Fabio Di Venanzio. Una società solida che ha solo bisogno di un suo campo per spiccare definitivamente il volo e il campo dovrebbe arrivare già dopo le elezioni con la firma della convenzione con il Comune di Ascoli per la gestione dell’ex centro ‘Agostini’.
L’Atletico Ascoli arriva a questa sfida dopo due gare playoff non facili contro la ex Maceratese oggi Helvia Recina Macerata e la Civitanovese. Due realtà importanti nel calcio marchigiano con due tifoserie calde che però nulla hanno potuto contro lo strapotere tecnico dei bianconeri di mister Stefano Filippini. Una squadra che non ha grande pubblico perché a differenza delle altre squadre dilettantistiche ascolane non rappresenta un quartiere (Piazza Immacolata, Monticelli, Porta Romana) e non ha la storia dei Fratelli Orsini, della Pro Calcio o della Jrvs. Ma a poco a poco tanti si sono innamorati di questo gruppo di atleti guidati da due ex Ascoli Calcio come Lion Giovannini ed Edoardo Mariani. Un pubblico che si è affezionato e che anche domenica seguirà la squadra a Tolentino con due pullman: uno in partenza da Venarotta alle 14 e l’altro dal piazzale dello stadio di Ascoli alle 14.15. Ci sono ancora alcuni posti disponibili e per questo si può contattare la società anche sul profilo Facebook.
Sarà una domenica comunque indimenticabile per tutti, tifosi, società, atleti e ragazzi delle giovanili il cui ingresso allo stadio sarà gratuito. L’arbitro sarà Leonardo Vai della sezione di Jesi che ha diretto quest’anno 25 gare in Eccellenza ma anche la sfida tra Anconitana e Vigor Senigallia allo stadio Del Conero di Ancona terminata 1-1.
“Una squadra molto forte questo Atletico – ha detto alla vigilia il tecnico della Vigor Guiducci – una squadra che ha qualità non solo,tecniche ma è anche dotata di uno spirito combattivo ed è in buone condizioni di forma. Sarà una bella sfida”.
Ascolani che saranno al completo con il rientro di Filiaggi in attacco mentre nella Vigor mancherà l’infortunato Giobellina.
In caso di parità al termine dei novanta minuti regolamentari, la sfida proseguirà con supplementari e rigori.