Home Eventi Ascoli Piceno e Provincia Ascoli Elezioni, Centinaia di valigie in Piazza del Popolo con i ragazzi...

Ascoli Elezioni, Centinaia di valigie in Piazza del Popolo con i ragazzi di ‘Fuori dal Tunnel’ che ribadiscono: “Non cambiare la città, cambia la tua scelta”

550
0

Con una conferenza stampa in diretta streaming su Facebook il candidato sindaco di ‘Fuori dal Tunnel, Alberto Di Mattia ha spiegato il motivo delle tante valigie messe in Piazza del Popolo coperte da una maglia bianca e alcuni cartelli con messaggi di ascolani che hanno deciso di lasciare la città per la mancanza di lavoro e di prospettive.

Il messaggio è chiaro: ‘Non cambiare la città, cambia la tua scelta”

‘E’ stata “provocazione” – ha ammesso Di Mattia – per lanciare un segnale di allarme per lo spopolamento della città e per la costante “fuga” di molti ragazzi costretti ad andarsene per mancanza di prospettive e di lavoro.

Ormai a ridosso di un voto che riteniamo possa essere decisivo per il futuro della città che rischia di restare senza cittadini, abbiamo voluto lanciare una provocazione. Abbiamo voluto dare un’immagine del centro storico come una stazione da cui sempre più ascolani stanno partendo, con tante valigie e altrettante destinazioni, per mettere sotto gli occhi di tutti un effetto-choc a livello visivo di quello che, purtroppo, sta succedendo ormai da troppi anni e di cui i politici di mestiere sembrano ancora non essersi accorti”.

“Il messaggio-provocazione è chiaro – ha proseguito Di Mattia – tutti questi anni senza progetti e senza una unità tra le istituzioni a tutti i livelli e dei rappresentanti politici del territorio di ogni schieramento, hanno portato a questo scenario. Perché è mancato il senso di responsabilità, oltre alle idee, per far pesare anche a livello regionale e nazionale le criticità di Ascoli e ottenere gli aiuti necessari per raggiungere obiettivi ormai non più rinviabili, come un ricostruzione veloce e giusta, il supporto economico a strategie di rilancio economico del territorio, passando attraverso università, turismo, industria in settori innovativi, e anche infrastrutture indispensabili per non lasciare questa zona fuori dal mondo.

I nomi sulle valigie rappresentano solo alcuni dei tanti esempi di chi ha dovuto lasciare a

Il candidato sindaco di Ascoli Piceno per la lista “Fuori dal tunnel”, Alberto Di Mattia al centro nella foto Ansa.

malincuore questa città per la mancanza di prospettive e soprattutto di idee e progetti concreti in grado di creare queste prospettive. Finora si è pensato solo ad asfaltare le strade e sistemare i lampioni a ridosso di ogni campagna elettorale. E intanto noi giovani ce ne stiamo andando, tra un annuncio e una promessa dei politici di mestiere, sia in maggioranza che all’opposizione. Così come anche tante persone di oltre 50 anni si ritrovano a mendicare un lavoro saltuario per poter arrivare a fine mese.

E’ per questo che abbiamo deciso di presentarci a queste elezioni con una lista che si chiama “Fuori dal tunnel”. La speranza è che nel silenzio della cabina elettorale i tanti ragazzi, i genitori, i nonni e anche i pentiti di aver creduto alla vecchia politica possano cambiare la loro scelta e provare a disegnare una nuova città perché continuando di questo passo, con una media di 500 persone che se ne vanno ogni anno, tra 5 anni la città sarà scesa a circa 45 mila abitanti”.