Home Cronaca San Benedetto, un’altra aggressione e minacce con coltello: uomo e bimba finiscono...

San Benedetto, un’altra aggressione e minacce con coltello: uomo e bimba finiscono in ospedale

430
0

Nella serata di ieri mercoledì 19 giugno a San Benedetto è avvenuta un’aggressione.
La vittima, un pugliese sulla cinquantina, si trovava in viale Moretti a passeggiare con la figlia di circa 10 anni e con una donna.

Improvvisamente i tre si sono ritrovati davanti un uomo di circa la stessa età che, furiosamente, ha iniziato a picchiarlo a suon di pugni e calci.
Anche la donna è stata vittima delle attenzioni negative del malvivente, infatti è stata rincorsa fino a via Balilla.

Molte persone hanno assistito alla scena cercando, infatti, di placare la situazione e chiamare il 118 e il 112.
Mentre si stava aspettando per l’ambulanza e le forze dell’ordine l’aggressore è tornato, questa volta con un coltello.
Fortunatamente la vittima è stata salvata dall’intervento di alcune delle persone che erano presenti che hanno bloccato l’uomo, che poi si è dato alla fuga facendo perdere le proprie tracce.

I Carabinieri stanno lavorando al fine di ricostruire la situazione, capirne la causa e risalire all’identità dell’antagonista della storia.
Dalle prime ricostruzioni sembrerebbe esserci un problema di gelosia legato al rapporto tra i tre, di cui ancora non si sa molto. Le indagini saranno svolte anche con il fortunato aiuto di alcuni video girati dal pubblico non pagante.

L’uomo pugliese è stato immediatamente trasportato al pronto soccorso per gli esami diagnostici, anche se si prospettava già da subito una frattura dello zigomo.
Anche la figlia è stata trasportata al pronto soccorso in quanto, avendo assistito alla scena, è rimasta fortemente traumatizzata tanto da sentirsi male.