Home Cronaca “Antico e le Palme”, furto da migliaia di euro. Alla ricerca della...

“Antico e le Palme”, furto da migliaia di euro. Alla ricerca della BMW X4 dei malviventi

199
1

Durante la serata di sabato 29 giugno, un venditore del mercatino dell’antiquariato “L’Antico e le Palme“, che si svolge due o tre volte all’anno a San Benedetto, è stato derubato di oggetti di valore per un costo totale di parecchie migliaia di euro.

L’uomo afferma come tutta la sera abbia potuto notare gli strani movimenti di una donna bionda con un cappello di paglia ed un uomo che, insieme, si aggiravano continuamente per quella zona nei pressi della rotonda Giorgini antistante l’Hotel Calabresi.

Durante le ore 00:00, mentre il malcapitato stava chiudendo il suo stand, è avvenuto il fatto.

La cosa assurda, come ha detto lo stesso venditore, è che è successo tutto con una velocità incredibile.
Difatti, l’uomo aveva svuotato una vetrinetta che faceva da espositore a degli oggetti di valore. Una volta svuotata la vetrina, ha messo il tutto in una borsa dentro la quale era nascosto anche il portafogli.

Dopo aver messo tutto nella borsa, l’uomo non ha fatto per allontanarsi ma, semplicemente, si è voltato per legare le tende e poter chiudere lo stand.

Probabilmente anche a causa della penombra presente vicino allo stand, qualcuno era lì ad osservare ogni suo movimento per poter agire nel minor tempo possibile.
Infatti nel momento in cui l’uomo si è girato, il malvivente si è tuffato sotto ad un tavolo, ha afferrato la borsa ed è corso via.

L’uomo non si è accorto di niente fino a quando un suo collega di un altro stand, notando questi movimenti strani, lo ha immediatamente avvertito. La povera vittima così ha avuto modo di rincorrere la donna bionda con il cappello di paglia e poter vedere con i suoi occhi l’auto sulla quale è salita: una BMW X4.

E’ riuscito anche ad aprire la portiera posteriore, potendo così guardare in faccia la donna bionda e l’uomo che aveva visto aggirarsi nei pressi dello stand qualche ora prima insieme a lei. E’ stata notata anche una persona in più: una donna castana.

Sfortunatamente i tre ladri sono riusciti a scappare provocando alcuni attimi di panico in San Benedetto in quanto, a causa della loro fretta, hanno quasi investito dei pedoni e sono andati addosso ad una Renault.

Il venditore il giorno dopo ha denunciato immediatamente il fatto, porgendo anche una descrizione abbastanza dettagliata dei tre specialmente dell’uomo e la donna con il cappello.

Le ricerche si stanno concentrando molto sull’auto, la BMW X4 che qualcuno potrebbe aver visto.