Home Cronaca Cadavere recuperato nel Tronto: forse un incidente di pesca.

Cadavere recuperato nel Tronto: forse un incidente di pesca.

376
0

Trgedia nel territorio di Stella di Monsampolo dove la notte scorsa, poco dopo mezzanotte, i vigili del fuoco di San Benedetto del Tronto e una squadra fluviale del comando di Ascoli Piceno hanno recuperato il cadavere di un uomo nelle acque del fiume Tronto.

La vittima, un cittadino cinese di 65 anni, Lin Zhenxian era artigiano residente a Controguerra. Stando alle prime indiscrezioni, si era pensato ad un suicidio, visto che la sua auto era stata avvistata in prossimità della bonifica, precisamente al confine tra Abruzzo e Marche.
Secondo quando ricostruito dai carabinieri, l’uomo, sarebbe sceso nel greto del fiume per pescare e complice l’oscurità, poi, scivolato in acqua in un punto dove la forte corrente lo ha trascinato via.

A dare l’allarme sono stati due connazionali che hanno permesso di trasportare il corpo all’ospedale di Sant’Omero dove, la riconignizione cadaverica, ha confermato la morte per annegamento.