Home Prima Pagina Sambenedette Beach Soccer, 0 a 4 ai danni del Lamezia.

Sambenedette Beach Soccer, 0 a 4 ai danni del Lamezia.

259
0

La Globo Beach Arena “Riviera delle Palme” ospita la 5° giornata della poule scudetto 2019, nella quale si sono affrontate Lamezia e Sambenedettese Beach Soccer. La Sambenedettese reduce da una splendida vittoria, inflitta ieri ai danni del Napoli, può contare sull’appoggio dei propri tifosi che si sono recati con grande spirito all’arena con la speranza di vedere i propri beniamini uscire nuovamente vincitori in attesa del big match di domani contro il Catania.

Fischio d’inizio alle ore 18.58 dopo che i giocatori hanno fatto il loro ingresso in campo accompagnati dai cori dei tifosi rossoblù che, con l’aiuto di alcune bandiere, hanno dimostrato tutto il loro supporto alla squadra. Inizia la partita la Samb che, in tenuta giallorossa, prova subito ad imporsi con una rovesciata di Montani che termina alta. Entra bene in partita, el “Bimbo de oro”, Luca Addari che due volte si dimostra pericoloso senza però impensierire sufficentemente il portiere. A smuovere il risultato, a favore della Samb, ci pensa Miceli con un goal bellissimo che fa tremare la rete ed esplodere di gioia i tifosi presenti in arena. Anche il portiere rossoblù, Del Mestre, prova a partecipare alla festa con una conclusione potente dalla propria porta che impensierisce il portiere del Lamezia, costretto a buttarla in calcio d’angolo. Portiere ospite che si rende nuovamente protagonista parando un calcio piazzato a Montani poco prima della fine del primo tempo quasi completamente dominato dalla Sambenedettese.

Inizia dopo pochi attimi di pausa, il secondo tempo, con il Lamezia alla battuta che non crea problemi ai giallorossi. L’unica iniziativa biancoblù arriva con una rovesciata di Morelli che manda il pallone ad accarezzare il palo per poi uscire. Seconda frazione che viaggia su un’onda favorevole alla Samb che, grazie ad una prodezza di Junior, trova lo 0 a 2 a pochi minuti dal termine del secondo tempo. Prova a rispondere, il Lamezia, con un potente calcio da fermo che viene prontamente respinto da Chiodi. Sia la Samb che il Lamezia provano a segnare un altro goal, ma non c’è più tempo e l’arbitro fischia, sancendo, la fine del 2° tempo.

Terzo tempo iniziato alla grande dalla Samb che trova un gran goal firmato dal “mago” Bernando che porta i suoi a +3. Lamezia quasi completamente assente sull’asse offensivo perché troppo impegnata a difendersi dalle numerose imbarcate rossoblù come quella, che ha portato al 4° goal della Samba, firmata dal brasiliano Jordan.
Arriva, dopo pochi minuti, il triplice fischio dell’arbitro che mette la parola fine su un match dominato dalla Sambenedettese Beach Soccer che si impone per 4 reti a 0 ai danni del Lamezia.