Home Cronaca Svincolo Marche-Umbria, tratto riaperto: lavori post terremoto terminati

Svincolo Marche-Umbria, tratto riaperto: lavori post terremoto terminati

868
0
Il borgo di Arquata del Tronto simbolo del terribile sisma del 2016 nelle Marche

Lo svincolo che collega le Marche all’Umbria è stato riaperto.

La zona interessata è quella dei viadotti che collegano le Statali 4 “via Salaria” e 685 delle tre Valli Umbre verso Norcia, all’altezza di Arquata del Tronto.

I lavori erano cominciati a seguito dei danni causati dalle scosse di terremoto avvenute in agosto 2016 febbraio 2017.

Il costo totale dei lavori di manutenzione è stato di circa 3 milioni di euro.

Hanno interessato il sollevamento e lo spostamento degli impalcati ad ottobre 2018; a maggio 2019 sono stati completati gli interventi di risanamento e di miglioramento sismico; riavviate invece le attività per il riposizionamento dei cavalcavia con l’ausilio di carrelli semoventi e autogru dal peso pari a 500 tonnellate.