Home Ascoli Calcio Ascoli Calcio, Presentati Brlek e Pucino.

Ascoli Calcio, Presentati Brlek e Pucino.

114
0

Questa mattina in una conferenza stampa trasmessa anche in diretta facebook sul profilo dellAscoli Calcio, il direttore sportivo, Tesoro ha presentato due dei nuovi colpi estivi che hanno già messo piede sull’erba del Del Duca. Il 25enne (centrocampista) croato Petar Brlek ed il 28enne (difensore) Raffaele Pucino.

Queste le parole del ds Tesoro: “Sono state entrambe trattative lunghe dato che con Brlek abbiamo chiuso a Maggio anche se è arrivato a fine Luglio mentre con Pucino ci sentiamo ormai da due anni, con chiamate quasi mensili e ora sono contento che sia arrivato.”- ha continuato poi Tesoro: “Sabato con il Trapani avremo una partita difficilissima, da prendere con le pinze. Capisco l’entusiasmo ma bisogna restare con i piedi per terra. Pensiamo di aver fatto la nostra parte sul mercato e se ci sarà l’occasione continueremo a farla nelle ultime giornate di trattative. Sono felice dei nuovi giocatori arrivati, sia Scamacca che Da Cruz hanno avuto un ottimo impatto. Chajia può fare molto bene e sono soddisfatto della prestazione in Coppa di Ferigra, sembrava Baresi come personalità in campo. Anche Piccinocchi ha qualità e Petrucci ha già preso la squadra in mano. Mercato in uscita? Abbiamo una rosa proporzionata in tutti i ruoli, forse davanti c’è qualcuno in più. Il mercato è comunque aperto e se c’è la possibilità di migliorare con delle convergenze giuste prenderemo in considerazione alcune cessioni altrimenti rimarremo così, siamo già equilibrati. Offerte per Ninkovic? Tante da campionati esteri ma non ci siamo mai seduti al tavolo. Infine penso che prenderemo un altro difensore centrale, ma deve alzarci il livello.

Pucino: “Ho trovato una piazza che ha un entusiasmo pazzesco a differenza da quella di Salerno dove l’entusiasmo ultimamente si era un po’ spento. La positività dell’ambiente è un fattore fondamentale per iniziare al meglio la stagione. Giocare a sinistra? Ci ho giocato in passato, a destra ovviamente ho più possibilità di spingere ed arrivare al cross. Ho giocato anche centrale in carriera, sia in uno schema difensivo a 4 che a 3. Qui ad Ascoli ho trovato un gruppo importante con ottimi giocatori. Con D’Elia ho già giocato a Vicenza”.

Brlek: “Sono molto felice di essere qui e di far parte di questo gruppo. Siamo una squadra molto forte e possiamo fare un gran campionato. Sono un centrocampista, mi piace giocare come mezzala, sia a destra che a sinistra. Scendere in B dalla A? Il calcio è così, ho tante motivazioni per dare il meglio di me stesso e aiutare la squadra. Zanetti? E’ un grande allenatore, vuole che giochiamo un bel calcio, sono sicuro che ci divertiremo con lui. La gara di Coppa con il Genoa? Sarà molto difficile ma ci faremo trovare pronti, è presto per parlarne ma sarà comunque una sfida speciale per me”- ha terminato Brlek che vivrà la sfida da ex del Genoa.