Home Cultura & Spettacolo Offida, Festival dell’Opera dal 31 agosto al 7 settembre

Offida, Festival dell’Opera dal 31 agosto al 7 settembre

229
0

Una settimana dedicata all’Eros e Thanatos, alle grandi passioni nella lirica, si aprirà il 31 agosto. Reduce del grande successo del Fof, che si è svolto raggiungendo numeri record nonostante la pioggia, Offida si prepara per il Festival dell’Opera, con la direzione artistica di Ettore Nova e Ambra Vespasiani. Fino al 7 settembre, giorno in cui andrà in scena la Tosca di Puccini, saranno tanti gli eventi in cartellone.
“Questa è l’ennesima settimana importante che inauguriamo quest’estate – commenta il Sindaco Luigi Massa – Il Festival dell’Opera è divenuto ormai una nostra tradizione. Nell’organizzare eventi che trovano un pubblico ampio, Offida dimostra la sua capacità di accoglienza e le sue molteplici sfaccettature poliedriche. L’opera è una ricchezza che appartiene al patrimonio culturale italiano che vogliamo continuare a promuovere. Sopratutto per il fatto che nella nostra città c’è un’alta percentuale di musicisti. Con tutte le attività pensate in questa settimana, cerchiamo di rivolgerci soprattutto a un pubblico giovane: dobbiamo pensare ai ragazzi per introdurli in mondi che sono solo apparentemente distanti. La lirica è anche un’opportunità di svago e di divertimento oltre che di accrescimento culturale”.

L’inaugurazione si terrà il 31 agosto, alle ore 21,15, al Teatro Serpente Aureo,con lo spettacolo di flamenco del maestro Juan Lorenzo e la partecipazione del ballerino Josè Greco, figlio omonimo del grande ballerino Josè Greco.
Il 2-3-4 settembre, dalle 17 alle 19, si terranno i laboratori per bambini, rispettivamente alla Fondazione Lavoro per la Persona; al Foyer del Serpente Aureo e al Chiostro dell’Enoteca regionale. “Nel nostro festival pensiamo anche all’educazione musicale rivolta ai bambini – precisa l’Assessore alla Cultura, Isabella Bosano – i laboratori di Operattivamente, dedicati a bambini dai 5 agli 11 anni, nascono in collaborazione con la Fondazione Lavoro per la Persona e l’Università di Macerata per avvicinare i più piccoli al mondo della lirica”.
I corsi saranno tenuti dalla docente Sara D’Angelo, responsabile del progetto.
“Lavoro per la Persona ha come pilastri la ricerca, la cultura e l’educazione – commenta Sonia Palermo, della Fondazione – In questo contesto ci occuperemo proprio dell’educazione con lavoratori sulla Tosca. I ragazzi saranno guidati lungo il percorso, con letture del testo rielaborato di Tosca per renderlo fruibile per loro. Ci lavoreranno sopra, esprimendo i loro punti di vista e realizzando piccole piccole rappresentazioni teatrali”.

Il 3 settembre sarà la volta del concerto lirico dedicato a “Carmen e le altre”, alle passioni estreme nell’Opera Verista, con musiche di G. Bizet, P.Mascagni, R.Leoncavallo, G.Puccini. L’evento si terrà alle ore 21.15 al Serpente Aureo e sarà a cura di Stefano Piacenti, con al pianoforte il Mastro S. Kramer.
Mercoledì 4 Settembre, ore 20,3, all’ Enoteca Regionale si terrà “A tavola con Giacomo Puccini”, una cena con Concerto vocale e altri Quadri danzanti a cura dell’Associazione “Luci sulla Danza” di Lucilla Seghetti. (Per prenotazioni Ristorante Caroline, 0726-880811).
Venerdì 6 Settembre, ore 16, al Teatro Serpente Aureo, ci sarà la prova generale della Tosca, con ingresso gratuito riservato ai ragazzi delle Scuole Primarie , Secondarie e di Operattivamente.

L’opera verrà invece presentata a tutti alle ore 19:30 allo Show Room “Ciù Ciù” da Stefano Piacenti.
Sabato 7 settembre alle ore 21.15, sarà la volta della rappresentazione della Tosca, nella versione integrale. Il Melodramma in tre Atti di G. Puccini – Libretto di G.Giacosa e L.Illica dal dramma di V. Sardou, sarà diretto dal Maestro Marco Gatti, con la regia di Stefano Piacentini e la partecipazione dell’Orchestra “Spontini Ensamble” di Macerata.
“Un’opera importante la Tosca, che tratta un periodo storico, quello della Repubblica romana, in cui non ci si sofferma troppo a scuola. Dobbiamo preservare il patrimonio lirico italiano, e della Regione Marche, che ha dato i natali a tanti musicisti importanti e vanta il record di 71 teatri di cui oltre 50 in attività”. commentano Nova e Vespasiani, aggiungendo che accanto ai più famosi protagonisti Fabio Serani e Maria Tomassi e Giorgio Gatti, si esibiranno giovani talenti ai quali il Rolf cerca di dare un’opportunità.

Per acquistare i biglietti dello spettacolo di Flamenco e del concerto lirico ( 10 euro palchi; 15 euro platea) così come per la Tosca (platea 25 euro; palchi centrali 20 euro; palchi laterali 15 euro; loggione 10 euro):
-Tabaccheria Romina e Simone corso Serpente Aureo, 34, telefono 0736/889709
-Monja Malavolta corso Serpente Aureo 89, telefono 0736 888616