Home Cronaca Ascoli Piceno e Provincia San Benedetto, confessa il ragazzo che domenica mattina si è schiantato contro...

San Benedetto, confessa il ragazzo che domenica mattina si è schiantato contro un auto ed è fuggito

306
0

Domenica mattina intorno alle ore 6 un’auto è andata a schiantarsi contro una Toyota in sosta nei pressi del camping in viale Marconi.

L’auto in questione era parcheggiata quando un’altra è andata a schiantarsi su di essa, danneggiandola posteriormente e facendola sbattere contro una palma.

Durante questi giorni gli agenti della polizia locale hanno indagato attraverso alcune testimonianze e prove per scoprire l’identità del conducente.
Una volta scoperto, il vice ispettore Marco Albertini e il soprintendente Aristide Straccia, hanno contattato il ragazzo, un giovane ventenne che, dopo aver parlato con gli uomini, ha confessato di essere stato lui a guidare e ad andare a sbattere e di essersi spaventato talmente tanto da non saper distinguere cosa fosse giusto o sbagliato fare.

Grazie all’assenza di feriti, il fatto non può essere considerato reato bensì un lecito amministrativo sanzionato dal codice della strada.

Il ragazzo è anche obbligato a risarcire i danni provocati all’altra auto.