Home Economia Ascoli, L’impasto Gran’Aria della Pizzeria ‘La Scaletta’ diventa marchio registrato

Ascoli, L’impasto Gran’Aria della Pizzeria ‘La Scaletta’ diventa marchio registrato

477
0
Lo chef Davide Camaioni, il Maestro pizzaiolo Mirko Petracci e la Maestra pizzaiola Monica Travini

L’impasto Gran’Aria® è ufficialmente marchio registrato. Lo ha annunciato durante l’evento gourmet “Aria d’Autunno”, Mirko Petracci, Maestro pizzaiolo de La Scaletta di Ascoli. Una serata tutta dedicata al gusto con la presenza della Maestra pizzaiola Monica Travini e dello chef ascolano Davide Camaioni. Una serie di bontà innaffiate dai vini di Angela Velenosi, che ha fatto registrare il tutto esaurito. Un nuovo successo insomma per ‘La Scaletta’ dopo i tanti cambiamenti avvenuti negli ultimi anni, sempre nel segno del miglioramento continuo di quella che ormai è diventata per molti la vera “esperienza della pizza”.

Gran’Aria®, un impasto dal procedimento inedito frutto di ricerca e selezione delle materie prime. L’impasto ideato da Mirko Petracci per La Scaletta è nato dopo oltre un anno di ricerca e sperimentazione continua, con l’obiettivo di garantire una nuova esperienza della pizza ancor più digeribile, leggera e gustosa. Il suo segreto è l’altissima idratazione: un’alta percentuale di acqua presente nell’impasto che regala alla pizza eccezionale ariositàcroccantezza e digeribilità; tutto questo unito al sapore inconfondibile del blend di farine Petra del Molino Quaglia: grano integrale 100% italiano, coltivato in regime di sostenibilità ambientale e selezione climatica, macinato a pietra per un corposo gusto finale. All’alta idratazione si unisce un procedimento esclusivo: Gran’Aria è realizzato dopo tre fasi di pre-fermento, ognuna realizzata con un diverso tipo di farina.

Il risultato è un aroma ricco e originale. Alta idratazione, tre fasi di pre-fermento, farine integrali e, naturalmente, lievitazione lenta con l’utilizzo esclusivo di lievito madre naturale.
“Sono molto soddisfatto – ha ammesso Mirko Petracci – e ringrazio lo chef Davide Camaioni e la Maestra Pizzaiola Monica Travini che mi hanno accompagnato in questa serata speciale, e Angela Velenosi sempre pronta a farci degustare i suoi vini. Vi aspetto alla Scaletta”.