Home Cronaca Ascoli Piceno e Provincia San Benedetto, censimento permanente della popolazione e delle abitazioni 2019

San Benedetto, censimento permanente della popolazione e delle abitazioni 2019

513
0

Parte a ottobre la seconda rilevazione del Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni a San Benedetto.

Come già anticipatolo lo scorso anno l’Istituto Nazionale di Statistica effettua il Censimento con cadenza annuale e non più decennale, coinvolgendo ogni anno un campione e non più tutte le famiglie. Ogni anno le famiglie chiamate a partecipare sono circa 1 milione e 400mila in oltre 2800 Comuni.

Grazie al nuovo Censimento permanente le informazioni sulle principali caratteristiche socio – economiche del Paese saranno continue e tempestive. E costeranno meno.

 

L’ISTAT chiede la collaborazione di tutte le famiglie.

Partecipare al Censimento è un’opportunità per contribuire alla buona riuscita della rilevazione, ma anche un obbligo di legge.

Grazie all’uso integrato di rilevazioni statistiche campionarie e dati provenienti da fonti amministrative, il Censimento permanente è in grado di restituire annualmente informazioni che rappresentano l’intera popolazione, ma anche di contenere i costi e il disturbo statistico sulle famiglie. Informazioni necessarie ai decisori pubblici (Stato, Regione, Provincia, Comune), alle imprese, alle associazioni di categoria, a enti e organismi che le utilizzano per programmare in modo ragionato, pianificare attività e progetti, erogare servizi ai cittadini italiani e agli stranieri che vivono in Italia e monitorare politiche e interventi sul territorio.

Le rilevazioni censuarie previste per il nostro Comune con cadenza annuale sono due: la rilevazione Areale e la rilevazione da Lista. Le due rilevazioni hanno un disegno e tecniche di indagine differenti ma adottano lo stesso questionario.

 

CENSIMENTO ANNUALE E “A CAMPIONE”

A differenza del “vecchio” Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni, d’ora in avanti non saranno coinvolte tutte le famiglie italiane, ma ogni anno verrà interessato un campione di esse: circa un milione e 400 mila famiglie residenti in 2.800 comuni italiani.

Inoltre, solo una parte dei comuni (circa 1.100) è interessata ogni anno dalle operazioni censuarie, mentre la restante è chiamata a partecipare una volta ogni 4 anni. In questo modo, entro il 2021, tutti i comuni partecipano, almeno una volta, alle rilevazioni censuarie. Con questo sistema, grazie all’uso integrato di rilevazioni statistiche campionarie e dati provenienti da fonti amministrative, il Censimento è in grado di restituire annualmente informazioni che rappresentano l’intera popolazione ma anche di contenere i costi e il disturbo statistico sulle famiglie.

SAN BENEDETTO SARA “CENSITA” OGNI ANNO

Il Comune di San Benedetto è tra i 1.100 Comuni che saranno interessati ogni anno alle rilevazioni censuarie. Le rilevazioni censuarie previste per il Comune con cadenza annuale sono due: la rilevazione Areale e la rilevazione da Lista.

 

LA RILEVAZIONE AREALE

Nella rilevazione Areale saranno verificati alcuni indirizzi, abitazioni e saranno intervistate le famiglie dimoranti abitualmente a tali indirizzi. Questa rilevazione avrà inizio il 1° ottobre e terminerà il 20 dicembre. Dal 10 ottobre se sul portone d’ingresso dell’edificio è stata affissa una locandina un rilevatore incaricato dal Comune si recherà presso la vostra abitazione per fornire spiegazioni sul censimento ed effettuare un’intervista tramite la compilazione del questionario on line.

 

LA RILEVAZIONE DA LISTA

La rilevazione da Lista avrà inizio l’7 ottobre ed avrà termine il 20 dicembre. Per questa tipologia di censimento le famiglie che fanno parte del campione – quindi solo una parte delle popolazione della nostra città – riceveranno a casa una lettera informativa a firma del Presidente dell’ISTAT che conterrà tutte le informazioni per la corretta compilazione on line del questionario. Dopo il 9 novembre le famiglie che non avranno autonomamente compilato il questionario on line saranno contattate dal Rilevatore per l’intervista a domicilio.

 

IL SUPPORTO DEI RILEVATORI

Per tutto il periodo della rilevazione i cittadini interessati che hanno ricevuto la lettera dall’ISTAT potranno avere aiuto nella compilazione, ricevere informazioni, recuperare le credenziali smarrite o effettuare l’intervista con l’Operatore presso il Centro Comunale di Rilevazione che è istituito nella sede comunale centrale di viale De Gasperi, 124, 2° piano nei seguenti orari:

Lunedì dalle 10:00 alle 13:00

Giovedì dalle 15:30 alle 18:30

Venerdì dalle 10:00 alle 13:00

oppure contattando il centro negli stessi orari a questo numero telefonico: 0735794650

 

C’E’ OBBLIGO DI RISPOSTA

Si ricorda che le famiglie interessate alla rilevazione sono tenute all’obbligo di risposta previsto all’art. 7 del D. Lgs 6/9/1989 n. 322 e successive modificazioni. Tale obbligo consiste nella compilazione e trasmissione, in modo completo e veritiero, del questionario predisposto dall’ISTAT e quindi non è limitato ai quesiti sensibili eventualmente presenti nel questionario. L’Ufficio Comunale di Censimento sarà tenuto a comunicare la violazione dell’obbligo per la successiva procedura sanzionatoria prevista dall’ISTAT.