Home Cultura & Spettacolo Monteprandone, Il vino ‘Lukont’ della cantina ‘Il Conte Villaprandone’ tra i vincitori...

Monteprandone, Il vino ‘Lukont’ della cantina ‘Il Conte Villaprandone’ tra i vincitori delle tre stelle d’oro Veronelli

160
0
I titolari della cantina 'Il Conte Villaprandone'

La “Guida Oro I Vini Veronelli 2020” elegge il “Lukont” della cantina di Monteprandone come uno dei migliori vini d’Italia 

A circa due settimane di distanza dalla presentazione in anteprima della “Guida Oro I Vini Veronelli”, l’immancabile manuale al panorama enologico italiano, l’associazione “Seminario permanente Luigi Veronelli”, svela alcune interessanti anticipazioni. Tra queste, buone nuove per l’azienda vitivinicola “Il Conte Villaprandone”.

Quest’anno, i giudici Gigi Brozzoni, Marco Magnoli e Alessandra Piubello hanno deciso di assegnare le ambite tre stelle d’oro, riconoscimento che viene conferito unicamente a eccellenze vitivinicole italiane, ad uno dei prodotti di punta per la cantina “Il Conte”: il “Lukont”. Un Montepulciano in purezza dal carattere deciso e accattivante che è riuscito a farsi largo tra una selezione di 16.766 etichette e di cui solo 395 hanno ottenuto le esclusive tre stelle dorate. Un risultato straordinario per l’azienda familiare di Monteprandone che non solo si conferma tra le realtà vitivinicole più rappresentative del Piceno, ma porta alta la bandiera delle Marche in un confronto che vede gareggiare le migliori produzione enologiche di tutta Italia.

“Siamo davvero contenti che tra tutti i nostri prodotti, sia stato proprio il Lukont a ricevere un premio così importante” spiega il winemaker dell’azienda Emmanuel De Angelis. “Io e i miei fratelli abbiamo un legame speciale con questo vino poiché è un omaggio a nostro nonno Amilcare soprannominato per l’appunto Lu Kont, ossia Il Conte. È lui che ha fondato l’azienda e ci ha trasmesso la passione per la nostra terra e il nostro lavoro”.

Che sia questo il segreto del pluripremiato Lukont? Un vino in grado di raccontare una storia che unisce tradizioni di famiglia e territorio, ma anche di ammaliare i palati più esigenti grazie al colore rosso rubino e al profumo di liquirizia e frutti di bosco. Non a caso, a pochi mesi dal trionfo al Vinitaly con il prestigioso premio 5StarWines, il Lukont porta a casa un altro grande risultato.