Home Cronaca AGENTI DI COMMERCIO DELLA PROVINCIA DI ASCOLI PICENO SITUAZIONE A14: “A che...

AGENTI DI COMMERCIO DELLA PROVINCIA DI ASCOLI PICENO SITUAZIONE A14: “A che santo votarsi?”

235
0

ASCOLI, Grava fortemente anche sugli agenti e rappresentanti di commercio, la situazione assurda, insostenibile, che ogni giorno gli automobilisti vivono nel percorrere il tratto piceno dell’autostrada A14.
Come gli autotrasportatori,  gli agenti e rappresentanti di commercio hanno nelle quattro ruote la loro vita lavorativa.
Pagano il pedaggio, entrano in autostrada ad un’ora certa, ma non sanno quando ne usciranno, pregiudicando in tal modo impegni, appuntamenti, affari, introiti.
“A chi santo votarsi per vedere risolto il problema? – tiene a sottolineare il Presidente provinciale e Consigliere Nazionale FNAARC, Cavalier Ufficiale Tullio Luciani – Abbiamo ascoltato con fiducia le richieste, le dichiarazioni di impegno, le promesse di politici e di amministratori vari, ma ad oggi nulla è cambiato!!
E noi agenti di commercio continuiamo ad essere penalizzati. E’ impossibile andare avanti!!!”
Indubbiamente si tratta di una situazione che va avanti da troppo tempo, che penalizza quanti, per i svariati motivi, devono affrontare il percorso dell’autostrada.