Home Ascoli Calcio Ascoli Calcio, Trasferta amara al Castellani di Empoli. Finisce 2 a 1...

Ascoli Calcio, Trasferta amara al Castellani di Empoli. Finisce 2 a 1 per gli “azzurri”.

197
0

L’Ascoli di Paolo Zanetti conclude la serie di trasferte consecutive scendendo in campo al “Castellani” di Empoli nell’ambito della quindicesima giornata del campionato di Serie B. Il tecnico bianconero opta per un 4-2-3-1 molto offensivo con Leali, Padoin, Brosco, Gravillon, D’Elia, Cavion, Petrucci, Da Cruz, l’ex del match Ninkovic, Chajia e Scamacca in risposta al 4-3-1-2 di Muzzi. Ulteriore supporto fornito dai 250 arrivati da Ascoli e dintorni.

Grande partenza dei bianconeri che da subito impostano e presentano un buon calcio a tutti i presenti al Castellani, ma bisogna attendere il 24′ per assistere al primo goal del pomeriggio per merito di Riccardo Brosco che sfrutta i suoi centimentri per finalizzare un cross perfetto di Cavion dalla destra e beffare Brignoli. Siamo 0 a 1 per l’Ascoli. Primo tentativo di risatto azzurro al 31′, precisamente con il sinistro di Balkovec che fa la barba al palo senza però fare troppo male ai bianconeri. Con i quattro minuti di recuperi dovuti alla sostituzione di Da Cruz, per infortunio, termina la prima frazione di gioco che sorride all’Ascoli.

Ad inizio ripresa, la partita si accende subito con una punizione di Ninkovic che, però, si infrange sul fondo e non di poco. Sin dai primi minuti si nota un Empoli diverso, più combattivo e con la voglia di migliorare. E’ infatti al 57′ che arriva il tanto atteso goal del pareggio grazie ad una bordata di Balkovec che beffa Leali sul proprio palo. I toscani ritrovano fiducia e diventano sempre più pericolosi al punto da ottenere un ottima occasione dagli undici metri sprecata da La Gumina che spara tra i guantoni di Leali che si fa perdonare l’errore del goal precedentemente subito. Zanetti corre ai ripari inserendo Ardemagni al posto di Chajia, bianconeri in attacco totale ma l’Empoli non si ferma e continua a buttarsi in avanti anche con Mancuso che, prima, sfiora la traversa, poi, si divora un gol clamoroso al quale risponde Ardemagni con un delicatissimo pallonetto in corsa strozzato da uno splendido Brignoli che mantiene il pari utile a portare i suoi al vantaggio, precisamente al 93′ con La Gumina che approfitta di una serie d rimpalli per battere Leali, facendosi perdonare il rigore sbagliato. Nel quinto minuto di recupero superba parata in tuffo di Brignoli su un colpo di testa di Ardemagni. Match che sorride sorprendentemente ai toscani con il risultato di 2 a 1.