Home Cultura & Spettacolo Incontri d’Inverno del CAI, Dario Nanni e le origini ottocentesche della sezione...

Incontri d’Inverno del CAI, Dario Nanni e le origini ottocentesche della sezione ascolana

367
0

Venerdì 13 dicembre alle ore 18.15, nella Sala della Bottega del Terzo Settore, in occasione degli Incontri d’Inverno 2019 organizzati dalla sezione Cai Ascoli, Dario Nanni parlerà delle “Origini: La fondazione dell’alpinismo e del CAI di Ascoli nell’Ottocento”.

Nanni, architetto e alpinista, originario di Spelonga di Arquata, nell’incontro racconterà le origini ottocentesche di una delle sezioni più antiche del Centro Sud, occasione interessante per tutti quelli che frequentano la montagna e ill Club Alpino Italiano.

Il Cai ascolano è stato istituito nel 1883, influenzato dagli studi naturalistici dello scienziato Antonio Orsini. Si arriverà poi a un iniziale scioglimento nel 1892.

Cicerone affermava che “la storia è testimonianza del passato, luce di verità, vita della memoria, maestra di vita, annunciatrice dei tempi antichi”.

Dario Nanni è un appassionato di storia locale e traduce spesso le sue ricerche con articoli e opere letterarie. La storia di un popolo, di un territorio, le radici, permettono a tutti di fruire di informazioni che aiutano la conoscenza e il sapere.

Gli incontri del Cai di Ascoli continueranno a gennaio con la presentazione del libro di Maria Luce Sestili, con la coadiuvazione di Dario Nanni, “Antonio Orsini, un gigante ai confini del Regno”.