Home Cultura & Spettacolo INCONTRI CON L’AUTORE CON ANTONELLA CILENTO E IL SUO NON LEGGERAI

INCONTRI CON L’AUTORE CON ANTONELLA CILENTO E IL SUO NON LEGGERAI

167
0

SAN BENEDETTO, Per l’edizione invernale degli “Incontri con l’Autore” Antonella Cilento venerdì 13 dicembre, alle ore 18, nella sala della Poesia di Palazzo Piacentini presenterà il suo “Non leggerai”; conversa con la scrittrice Elvira Apone.
L’evento è organizzato dall’associazione “I luoghi della Scrittura”, con il patrocinio ed il sostegno dell’Amministrazione Comunale di San Benedetto del Tronto e della Regione Marche.
Alle ore 11 la scrittrice sarà all’Ipsia Guastaferro, per un incontro con gli studenti.

Antonella Cilento è nata a Napoli e insegna scrittura creativa da ventisei anni. È fondatrice e direttrice de Lalineascritta, Laboratori di Scrittura (www.lalineascritta.it) e coordina SEMA, il primo Master di scrittura e editoria del Sud Italia, in collaborazione con Università Suor Orsola Benincasa.

Ha pubblicato numerosi romanzi, fra cui Morfisa o L’acqua che dorme, La madonna dei mandarini, Lisario o il piacere infinito delle donne, Finalista Premio Strega, Premio Boccaccio, La paura della lince, Isole senza mare, Neronapoletano, Una lunga notte, Premio Viadana, Premio Fiesole, Premio Greppi. Ha scritto anche un libro per ragazzi, Nessun sogno finisce, Due raccolte di racconti, Il cielo capovolto e L’amore, quello vero, e alcuni reportage storici su Napoli: Non è il Paradiso, Napoli sul mare luccica, Bestiario napoletano.
Tradotta in numerosi paesi, Antonella Cilento ha collaborato con il teatro, la radio e il cinema e, attualmente, con La Repubblica-Napoli e con Grazia.

IL LIBRO

In tutti i Mondi Occidentali la lettura non interessa più: scomparsi editori e giornali, un Decalogo governativo vieta la letteratura. Le lezioni in aula si tengono in video, gli studenti nelle Scuole Riassunto consegnano compiti filmati con il cellulare.
È a Napoli, in una di queste scuole, che Help Sommella, sedicenne tatuata e ribelle, stringe amicizia con una nuova e timida compagna, Farenàit Lopez. Un giorno, Farenàit, che ha una passione per i volti dei morti, doppiamente scandalosa poiché il Decalogo vieta anche di vedere i propri parenti deceduti, ruba una cassa da morto insieme ad Help, per spiare un vero cadavere ma, a sorpresa, scoprono che la cassa è piena di romanzi.
Con passione crescente iniziano a leggere in segreto, peccato che una gang di giovanissimi camorristi le scopra…Amore, lettura e pericolose avventure s’intrecciano in un romanzo potente e veloce che insinua un sospetto: forse la vera trasgressione è leggere e scegliere da soli il proprio destino?
ARYA – Autori Romanzi Young Adult – è la prima collana di scrittori italiani che racconta la generazione Z alla generazione Z. Scrivo di te perché voglio conoscerti. Scrivo di te per capirti. Scrivo di te per non giudicarti.