Home Cronaca Dopo il successo del primo incontro, “Energie Vive” continua: il 16 Gennaio...

Dopo il successo del primo incontro, “Energie Vive” continua: il 16 Gennaio in scena “Lisistrata”

376
0

La stagione teatrale ENERGIE VIVE FOCUS#19_20, proposta da AMATProfili Artistici e il Comune di Grottammare, è iniziata con lo spettacolo teatrale “Maratona di New York” di Edoardo Erba andato in scena Sabato scorso 14 Dicembre al Teatro delle Energie.

Il primo incontro ha avuto esito estremamente positivo, con un Teatro delle Energie totalmente pieno e con persone addirittura in piedi a causa dell’assenza di posti.

Lo spettacolo, diretto ed interpretato da Eugenio Olivieri e Fabrizio Pagliaretta, ha alternato momenti di estrema comicità a momenti di riflessione; momenti di dialogo che davano al pubblico la possibilità di provare una sensazione familiare e di sicurezza a momenti di forte impatto improvviso, che lasciavano addosso una sorta di malinconica preoccupazione.
Senz’altro uno spettacolo che non può annoiare ma che, al contrario, mantiene viva l’attenzione di chi lo sta guardando, anche grazie all’accompagnamento musicale del violino e del pianoforte.

 

Il successo dell’apertura di “Energie Vive Focus #19_20“, è stato possibile soprattutto grazie alla bravura degli attori che, con potente ed ineguagliabile dinamicità, potenza vocale e trasparente emotività, sono riusciti a creare -letteralmente- un’intensa energia, permettendo all’intero pubblico di commuoversi a fine spettacolo.

 

Energie Vive” continua con il secondo incontro, che avverrà il 16 Gennaio e che vedrà in scena lo spettacolo teatrale “Lisistrata” da Aristofane e dell’Associazione Numeri 11.

Lisistrata è stata scritta nel 411, la guerra del Peloponneso era in corso da anni. Aristofane racconta di donne che pur essendo in condizione di soggezione oggettiva non si piangono addosso, reagiscono e capovolgono i ruoli, avendo il chiaro obiettivo di liquidare la guerra e di riconquistare la pace e la tranquillità.
Nella loro condizione l’arma vincente è il ricatto della libido e il rifiuto del sesso. Il blocco della libido maschile mette in crisi uomini e donne ponendo i sessi alla pari.
Così Lisistrata e le sue compagne riducono gli uomini a più ragionevoli e ponderate decisioni, spingendoli alla conquista della pace e ad una più serena visione della realtà familiare e collettiva. Il ridanciano ricatto del sesso assurge al ruolo di spinta per una più matura consapevolezza dell’importanza del ruolo della donna, prima accanto all’uomo pur in una comunità come quella attica del V secolo in cui la donna libera era certo la domina della casa, ma non aveva voce in capitolo nella vita pubblica né aveva ruoli di rilievo significativi nella società.

Rimanendo fedeli alla linea drammaturgica di Aristofane e utilizzando un linguaggio contemporaneo che gestisce in modo organico attori, luci e musica, i Numeri 11 si approcciano al testo adottando un punto di vista femminile. In scena, infatti, Lisistrata si confronterà con Aristofane rendendolo responsabile di quanto scrisse.
Nell’allestimento la donna non solo si antepone alla figura di potere maschile, ma, cosa più importante, si fa consapevole del proprio valore, un valore che se manifesto è fondamentale per se stessa e per la società.
Raccontano una donna che si ama e si riconosce non solo accanto all’uomo ma anche come singola, una donna che oltre al ricatto della libido fa della collaborazione tra donne la propria rivoluzione.
Forse a sua insaputa Aristofane scrisse una grande verità: le donne sono le sole a poter capire fino in fondo cosa significhi desiderare la pace.

Regia di Valentina Illuminati con (in ordine alfabetico) Gennaro Apicella, Agnese Ascioti, Silvia Bertini, Valentina Illuminati, Michele Maccaroni;
musica dal vivo Andrea Illuminati;
scene e luci Pietro Thewingsart Cardarelli;
in collaborazione con Accademia Belle Arti – Macerata, corso di Scenografia, prof. Enrico Pulsoni;
costumi Hanami di Giulia Roselli;
aiuto alla regia Davide Cantore;
con il contributo de “La Valigia Rossa”;
opere d’arte di Catia Uliassi.

INFO E PRENOTAZIONI – ENERGIE VIVE FOCUS#19_20

I biglietti si possono acquistare al costo di 15,00€ presso le biglietterie AMAT o al numero 071 2072439, sul sito https://www.vivaticket.it/ita/event/lisistrata/143349?qubsq=af50273c-b81f-4f06-b962-410c0595866f&qubsp=e3c93b09-9a99-44d5-b98e-f0975995c645&qubsts=1576744412&qubsc=bestunion&qubse=vivaticketserver&qubsrt=Safetynet&qubsh=d9a42dc6022dedb89bf8b6bd8df740b3 o presso il botteghino del Teatro delle Energie il giorno dello spettacolo (La biglietteria apre alle ore 19:30).