Home Cultura & Spettacolo Fiordaliso conquista il pubblico a Una rotonda sul mare. Applausi alla Grottammarese...

Fiordaliso conquista il pubblico a Una rotonda sul mare. Applausi alla Grottammarese dell’Anno Tiziana Maffei

121
0

GROTTAMMARE, Una serata in cui cultura e spettacolo si sono fusi, quella de La Rotonda sul mare.
Nella tradizionale cornice del Teatro delle Energie di Grottammare, la serata condotta da Angelo Carestia ha premiato l’architetto Tiziana Maffei, dal 2019 Direttrice di un luogo di cultura Patrimonio mondiale dell’Umanità dell’Unesco, quale la Reggia di Caserta.

Sul palco con il Sindaco Enrico Piergallini, con il cavalier Tullio Luciani, venti anni fa ideatore del premio, la Maffei ha ricevuto un particolare orologio realizzato da Gianni Ottaviani, Grottammarese dell’Anno 2018, caratterizzato in ogni suo spicchio dal patrimonio culturale della “Perla dell’Adriatico”, tra le sculture fazziniane, la Sacra Giubilare, le bellezze di Grottammare Alta e Papa Sisto V, che all’interno del Palazzo Reale Borbonico Casertano del Vanvitelli, è protagonista grazie ad un dipinto del Neoclassicismo Ottocentesco, realizzato dal napoletano Francesco Oliva e ritraente una zingara che predice al giovane Felice Peretti la sua elezione a Vescovo di Roma: lo ha ricevuto dalle mani della sorella di Ottaviani, per l’impossibilità dell’artista di essere presente.
Sul palco anche il socio della Lido degli Aranci, Giuseppe Cameli, in rappresentanza del presidente Alessandro Ciarrocchi, e poco prima anche Valter Assenti, ovvero colui che ha lanciato “Una rotonda sul mare”, ispirata dall’omonima canzone del compianto Fred Bongusto, artista ricordato all’inizio della serata dal conduttore, contenitore del Premio Grottammarese dell’anno.

Sempre all’inizio è stato consegnato un riconoscimento ai nonni della piccola Sofia Cicconi, nata a Grottammare, a casa, come tradizione dell’evento.

A “Una rotonda sul mare”, dunque, sono andati in scena anche musica, cabaret e magia. Grandi applausi nei confronti del 24enne Raffaello Corti, con le sue strane magie che hanno fatto ridere parecchio il pubblico.

Il giovane nel 2019 è stato tra i concorrenti di Cabaret Amore Mio e della trasmissione “Tu sì que vales!”. Anche Padre Gianfranco Priori, Rettore del Santuario della Madonna dell’Ambro di Montefortino, conosciuto come “Frate Mago”, è stato protagonista di un siparietto magico, dopo aver ricordato i bellissimi momenti di gioia e di magia vissuti nel 2019 con Papa Francesco.

dig

La conclusione è stata tutta per Fiordaliso, la cantante piacentina vincitrice del Festival di Castrocaro, ospite a numerose edizioni al Festival di Sanremo.
Con grande spirito e allegria Fiordaliso ha offerto una carrellata dei suoi successi e di pezzi degli anni ottanta, coinvolgendo il pubblico in ritornelli, sino al brano “Non voglio mica la luna”.

E il pubblico ha ricambiato il calore della cantante, unendosi a lei ed applaudendola.
“Sarò in teatro, venite ad assistere all’allestimento” è stato l’invito, rivolto al pubblico, nel raccontare la sua esperienza di perfida strega nel musical La Sirenetta-Il ritorno di Ariel.
Poi sarà ancora teatro, per la frizzante cantante: “andrò in scena con Sul lago dorato, venite ad assistere e venite anche in camerino a salutarmi”, è l’invito dell’artista che è stata capace di conquistare il cuore del pubblico.