Home Prima Pagina Lega del Filo d’Oro, la regione Marche è la seconda con il...

Lega del Filo d’Oro, la regione Marche è la seconda con il numero più alto di donatori

241
0

Quando si tratta di scegliere a chi lasciare parte del proprio patrimonio, sempre più Italiani scelgono il testamento solidale. A confermarlo, oltre alle indagini GfK Italia per Comitato Testamento Solidale –  di cui la Lega del Filo d’Oro è promotrice, ci sono anche i dati della stessa Associazione.

Il numero più alto di donatori che hanno inserito la Lega del Filo d’Oro nel testamento si registra in Lombardia (nel 25% dei casi), seguita da Marche (nel 15% dei casi), Lazio(14%), Toscana e Piemonte (entrambi il 7% del totale).

Per raccontare a chi ancora non sa a cosa si può contribuire con un lascito solidale nel testamento e far riflettere sulla sua importanza per la vita delle persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali e delle loro famiglie, la Lega del Filo d’Oro lancia la quarta edizione della campagna di informazione e sensibilizzazione “Tutti i colori del buio”.

Sebbene il primo lascito solidale ricevuto dalla Lega del Filo d’Oro risalga al 1965, continua a crescere il numero delle persone che scelgono di ricordare la Lega del Filo d’Oro nelle ultime volontà. Con oltre 8 milioni di euro raccolti nel 2018 i testamenti solidali rappresentano una delle principali forme di sostegno per le attività dell’Associazione.