Home Cultura & Spettacolo San Benedetto, Importante incontro con il Senatore Armando Siri

San Benedetto, Importante incontro con il Senatore Armando Siri

199
0

Importante incontro ieri sera, a partire dalle ore 19, presso l’Auditorium Comunale di San Benedetto del Tronto: il Senatore Armando Siri è stato in città per partecipare al convegno “Giovani & Futuro: il cambiamento parte da se stessi”, organizzato dal gruppo Giovani della provincia.

«È stato per noi motivo di grande orgoglio poter ospitare in città il Sen. Armando Siri»
– ha esordito il coordinatore provinciale giovani Alfio Salvatore D’Urso – «Come
diceva Papa Giovanni XXIII: “Molti oggi parlano dei giovani; ma non molti, ci pare,
parlano ai giovani”. Armando Siri, come ogni altro esponente della Lega, ha invece
dimostrato con azioni concrete di parlare ai giovani: per questo motivo abbiamo scelto
di ospitarlo in Riviera. Non è stato un comizio politico, ma bensì una serata di crescita
culturale per tutti noi, giovani e non. Mantenere in estasi le persone presenti per due
ore abbondanti non era semplice, ma Armando Siri ci è riuscito!

Vorrei ricordare infatti che il Sen. Siri è anche l’ideatore della Scuola di Formazione Politica, patrocinata dalla Lega, che si tiene ogni anno a Milano: vi ho personalmente partecipato, constatando con mano tutto ciò. Chi non ha partecipato ha perso un momento importante di confronto e di crescita! Siamo all’inizio di un piccolo, ma grande percorso: i giovani ci sono e, come abbiamo sempre fatto, anche stavolta saremo in prima linea per lottare per gli ideali di coerenza, lealtà e giustizia.» ha concluso Alfio Salvatore D’Urso.

«In qualità di coordinatore regionale Giovani, ringrazio la presenza del Senatore
Armando Siri» ha proseguito Samuele Sanchioni. «Da quando abbiamo cominciato
con il gruppo giovanile, circa un anno fa, ci siamo fin da subito adoperati con iniziative
in tutte le Marche: l’ultima, ad esempio, è stata organizzata in provincia di PesaroUrbino, raccogliendo materiale scolastico per i bambini più bisognosi. Sono molto
soddisfatto dei risultati fin qui raggiunti, perché tanti giovani si stanno avvicinando alla
Lega. Un ringraziamento particolare va ad Andrea Crippa, perché tra le mille difficoltà
fin dal primo giorno ci ha sostenuto adoperandosi per la nostra regione.

Le Marche hanno bisogno di crescere e i giovani hanno bisogno di rimanere sui propri territori. Dobbiamo fermare il caporalato e lo sfruttamento lavorativo in generale. I Giovani ci sono anche qui: ce la metteremo tutta, fino alla fine» ha concluso Samuele Sanchioni.