Home Cultura & Spettacolo “Pensare Altro Festival”, il primo appuntamento al Teatro Serpente Aureo di Offida

“Pensare Altro Festival”, il primo appuntamento al Teatro Serpente Aureo di Offida

283
0

Quattro comuni piceni in rete per Pensare Altro Festival (Paf), edizione Divini Commedianti, che si terrà dal 18 febbraio al 9 maggio.

Ascoli Piceno, Cupra Marittima, Grottammare e Offida ospitano la manifestazione che si configura come un luogo del “pensare altro”, in cui letteratura, teatro, musica, cinema, arte e filosofia s’incontrano e si bruciano nella poesia della vita.

Tredici incontri – a ingresso gratuito – pensati per un pubblico ampio, che abbia voglia di mettersi in gioco con il talento di coltivare il cuore e la mente, trasformando l’inquietudine in dolcezza. I divini commedianti saranno attori e narratori che affronteranno il tema della contemporaneità affondando le radici nella grande tradizione classica di tutti i tempi.

“Un festival dei Divini commedianti non può che essere realizzato sotto l’egida dell’Amat – commenta il presidente dell’Amat, Gino Troli – che di commedia si occupa per statuto e auspica che il teatro sia sempre divino. Un’offerta teatrale che nasce nel territorio, grazie ad una grande intuizione di Lucilio Santoni, e completa la gamma di iniziative che in questo momento fanno del Piceno un vero e proprio palcoscenico delle Marche”.

Il festival prende il via il 18 febbraio al Teatro Serpente Aureo di Offida con uno dei più grandi intellettuali del nostro tempo, Moni Ovadia, nell’incontro dall’evocativo titolo La poesia della vita alle ore 21.

“Senza dubbio è un grande piacere collaborare insieme agli altri Comuni per la realizzazione di questo Festival – continua l’Assessore alla Cultura di Offida, Isabella Bosano – Letteratura, teatro, musica, cinema, arte, filosofia e poesia si incontrano per coltivare il cuore e la mente dello spettatore, in uno straordinario pensiero “altro”, con la consapevolezza che può accendersi una luce di speranza per il mondo a venire”.