Home Cronaca Ascoli Piceno e Provincia Ascoli, regolamentazione della viabilità in occasione del Carnevale

Ascoli, regolamentazione della viabilità in occasione del Carnevale

254
0

L’Amministrazione comunale di Ascoli predispone l’interdizione della viabilità veicolare in occasione delle festività di Carnevale.

Dal 20 febbraio al giorno conclusivo del 25 si è ritenuto necessario regolamentare la circolazione nelle vie e piazze nelle quali si concentrerà lo svolgimento del Carnevale.

Le disposizioni sono le seguenti:

per il giorno 23 febbraio p.v. dalle ore 10,00 alle ore 21,00 e per il giorno 25 febbraio p.v., dalle ore 13,30 alle ore 21,00, di interdire la viabilità veicolare a tutti gli utenti compresi anche gli autobus della START, in Corso Trento e Trieste, in entrambi i sensi di marcia, nonché in Via XX Settembre, detta interdizione sarà attuata con il posizionamento di transennatura, con obbligo di svolta a destra all’intersezione tra Via D. Angelini e Via Pretoriana (utile al mantenimento della fruizione del
parcheggio pubblico a pagamento di Piazza S. Orlini e Via D. Angelini).

Di istituire, per le giornate di 23 febbraio p.v. e martedì 25 febbraio p.v. dalle ore 15,00 alle ore 21,00, il divieto di sosta rimozione coatta per la riserva di spazio da destinare alla sosta dei mezzi di pronto soccorso (ambulanze) in:
– Via Ceci, lato sud, pari ad un posto auto circa, nei pressi dell’intersezione con il Corso Trento e Trieste;
– in C.so Mazzini, angolo Via Tito Afranio, con contestuale revoca dell’offerta di sosta riservata ai ciclomotori;
– in Via Dante Alighieri, angolo Via C. A.Vecchi, con contestuale revoca della sosta riservata alle operazioni di carico e scarico;
– in Piazza Roma, lato sud, angolo Via Pretoriana con contestuale revoca dell’offerta di sosta ivi esistente pari a due stalli;
– è interrotto il servizio di bus-navetta per il giorno 25 febbraio p.v., nella fascia oraria compresa tra le 13,30 fino al termine del servizio;
– i capolinea degli autobus, comprese le linee START Ascoli/Roma, sono istituiti in Piazza Cecco D’Ascoli ed in Piazza G. Giacomini;
– nei giorni durante i quali é interdetta la viabilità in Corso Trento e Trieste, gli autobus della START dovranno seguire un percorso alternativo;

Per le esigenze organizzative della manifestazione, è autorizzato il transito dei veicoli a servizio dell’Associazione “Il Carnevale di Ascoli”, a passo d’uomo, per le necessarie operazioni di carico e
scarico in ZTL ed APU, limitatamente al tempo strettamente necessario alle stesse; in Piazza del Popolo, il transito e la sosta dei veicoli per il carico e scarico sono consentiti esclusivamente sul piano viario, al di fuori dell’area lastricata in travertino;
– per i pomeriggi dei giorni 20, 22 e 25 febbraio p.v., dalle ore 14,00 alle ore 20,00, nonché per l’intera giornata del 23 febbraio p.v, in Piazza Roma, sarà consentito l’allestimento di un numero massimo di 4 banchi di ambulanti per la vendita di articoli carnascialeschi e/o gastronomici legati al Carnevale, da ubicare sul lato nord ed est della Piazza, in adiacenza al marciapiede circostante il monumento al Milite Ignoto;

Nei giorni 23 febbraio p.v., dalle ore 8.00 alle ore 21.00 e 25 febbraio p.v., dalle ore 13.30 alle ore 21.00 e comunque fino al termine dell’esigenza, è revocata l’offerta di sosta in entrambi i lati di Piazza Simonetti e Corso Trento e Trieste, nel tratto compreso tra l’intersezione con Via Giudea fino all’intersezione con Corso Mazzini;
– su tutte le vie e piazze coinvolte dalla manifestazione sono autorizzate le previste occupazioni di suolo pubblico, con stand espositivi e materiale pubblicitario, con l’obbligo per gli organizzatori di attivare le suddette occupazioni in modo tale da garantire una corsia di marcia di larghezza non inferiore a mt. 3,00 utile per il transito dei veicoli di emergenza;

Dalle ore 8:00 di giovedì 20 febbraio p.v. fino alle ore 12.00 di mercoledì 26 febbraio p.v. si autorizzano le eventuali collocazioni di piccoli palchi e di postazioni all’interno del centro storico;
– le postazioni fisse dei gruppi in maschera che ricadono nelle aree mercatali, potranno essere collocate solo nei giorni di domenica 23 febbraio p.v., per l’intera giornata, nonché martedì 25 febbraio p.v. pomeriggio, con obbligo di rimuoverle inderogabilmente a fine giornata;

Dal pomeriggio di sabato 22 febbraio p.v. è autorizzato l’uso della Loggia dei Mercanti per l’allestimento della tradizionale “Raviolata”, sono autorizzati l’accesso da Corso G. Mazzini o da Via del Trivio e la sosta strettamente necessaria al carico e scarico, del veicolo in uso all’attività gastronomica la “Raviolata”, in ogni caso sono preclusi il transito e la sosta sulle aree lastricate in travertino;

All’Associazione “Il Carnevale di Ascoli” è concessa l’autorizzazione ad occupare il suolo pubblico, nelle seguenti vie e piazze cittadine: Piazza del Popolo, Piazza Arringo, Piazza Roma, Piazza F. Simonetti, Via del Trivio, Chiostro di S. Francesco, Via D’Ancaria, la “Loggia dei Mercanti”, Corso Mazzini tratto pedonale compreso fra intersezione con C.so Trieste e intersezione con Via Dari e, Via XX Settembre.