Home Cronaca HC MONTEPRANDONE attività sospesa per l’ allarme Coronavirus

HC MONTEPRANDONE attività sospesa per l’ allarme Coronavirus

213
0

MONTEPRANDONE – Campionati sospesi fino al 15 marzo. E per 10 giorni l’Handball Club Monteprandone ha deciso
di annullare anche gli allenamenti di prima squadra e settore giovanili.
Hc lo ha deciso in seguito alla disposizione della Federazione, che in un comunicato scrive:
“In riferimento alla situazione della infezione da Coronavirus, nel prendere atto del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, che dispone, tra le altre, la sospensione dell’attività didattica di scuole e università in tutta Italia fino al 15 marzo, la Federazione Italiana Handball ha stabilito di volersi adeguare a tale normativa data la stretta correlazione tra la propria attività e le strutture scolastiche nazionali”.
Quindi: bloccati i campionati di area (serie B e giovanili), a porte chiuse fino al 3 aprile le partite dei tornei nazionali.
La FIGH rende noto che tale decisione “si è resa necessaria in continuità con il senso di responsabilità che deve necessariamente essere alla base di ogni azione intrapresa in queste ore e che l’unico fine è quello di garantire la tutela dei propri tesserati, in linea con quanto disposto dal Governo”.
Dunque, congelate le gare dell’HC Monteprandone contro Pescara (8 marzo, al Colle Gioioso) e Falconara (15 marzo, in trasferta). I blu di coach Andrea Vultaggio erano appena tornati in vetta alla classifica del girone Marche-Abruzzo di serie B maschile dopo il 30-27, maturato sul parquet del Camerano Under 19, salendo a quota 21, un punto sopra il Cus Ancona.