Home Cronaca Ascoli Piceno: chiusi uffici comunali, dirigenti in quarantena. Si attende la proroga...

Ascoli Piceno: chiusi uffici comunali, dirigenti in quarantena. Si attende la proroga per modulo mantenimento Cas

1819
0
Il Palazzo dell'Arengo sede del Comune di Ascoli Piceno

Nella giornata di ieri 12 marzo, si è registrato un secondo caso positivo ad Ascoli Piceno.

La persona risultata contagiata da Coronavirus è un dipendente del comune di Ascoli, anche il sindaco Fioravanti nella serata di ieri ha annunciato di essersi autoisolato, pur non essendo stato in contatto con la persona positiva al Covid-19.

Per evitare ulteriori contagi, sono stati chiusi gli Uffici comunali e i dirigenti si sono messi in quarantena volontaria perché sono stati a contatto con la persona risultata positiva.

C’è chiaramente apprensione, sono garantiti alcuni servizi come l’ufficio protocollo perché ci sono delle scadenze in atto, come quella del modulo di mantenimento del contributo di autonoma sistemazione.

Il sindaco di Ascoli Marco Fioravanti proprio ieri chiedeva, così come aveva fatto qualche giorno fa quello di Arquata, una proroga a causa di questa crisi epidemiologica che impedisce alle persone di recarsi in comune per compilare correttamente il modulo.

La Regione Marche non ha ancora risposto alla richiesta quindi a tutt’ora rimane la scadenza del 18 marzo, ma la speranza rimane che venga prorogata almeno fino al 3 aprile.