Home Cronaca Nuova diretta facebook del sindaco Fioravanti

Nuova diretta facebook del sindaco Fioravanti

844
0
Il Sindaco di Ascoli Piceno, Marco Fioravanti

ASCOLI, In diretta facebook alle ore 20, come ormai consuetudine, il sindaco Marco Fioravanti aggiorna i concittadini sull’emergenza coronavirus:
“partiamo da un piccolo e rassicurante dato positivo per quanto riguarda i tamponi delle persone che erano stato in contatti all’interno dell’ospedale mazzoni
dati ufficiali dal Gores, attualmente sono 21 casi positivi nell’Area vasta 5.
Solo dati ufficiali dal Gores, deve esserci la giusta informazione: 21 casi positivi da tampone coronavirus, continuano a crescere e dobbiamo essere sempre più prudenti.
Aggiornamenti: per l’ Area Vasta 5 la direzione per l’ospedale Madonna del Soccorso ha programmato, grazie alla collaborazione delle cliniche private, lo spostamento dei pazienti, per dedicare la struttura alla medicina d’urgenza, per l’emergenza del virus, per i pazienti con i sintomi influenzali.
Il Mazzoni di Ascoli curerà le ulteriori patalogie d’urgenza. Fuori i due ospedali sono state messe due strutture esterne, per analizzare i casi sospetti fuori dall’ospedale.
Abbiamo circa 120 posti a San Benedetto per i pazienti positivi, 21, ad Ascoli, allestiti, grazie alla collaborazione con Gabrielli e 10 per la terapia intensiva.
Come amministrazione comunale abbiamo sospeso le multe per le autovetture, per quanti non riusciranno a spostare l’auto, però vi chiediamo collaborazione, con lo spirito di queste emergenza.
Oggi abbiamo aperto anche il canale telegram, solo per le emergenze del coronavirus, come marcofioravantisindaco: ogni giorno aggiorneremo per cercare di condividere e chiedere la collaborazione di tutti i cittadini.
Oggi abbiamo effettuato la prima giunta via skype: abbiamo fatto una prova, ben riuscita, abbiamo programmato tutto per le emergenze, abbiamo anche fatto conferenza di dirigenti, sempre via skype. Abbiamo deciso di sanificare subito il Palazzo di Via Giusti: attiveremo lì i servizi essenziali, perchè il comune non può fermarsi.
Partiremo poi con la sanificazione della struttura dei vigili, poi quella di viale Vellei, del Palazzo dell’Arengo e dei Capitani. Tutti gli assessori sono operativi e potete contattarli per le varie esigenze, per criticità, per un consiglio.
Rispondiamo a tutti i messaggi che arrivano, serve l’alleanza, la collaborazione, la condivisione.
L’attività amministrativa non si ferma, abbiamo capito come gestire l’emergenza, però dobbiamo proseguire verso il programma di mandato per cui abbiamo avuto la fiducia dei cittadini.
Domani comunicheremo in diretta tutti i programmi dei prossimi mesi, e la tempistica.
Sul nuovo decreto del governo è arrivata una bozza, ma se ne parlerà domani, però mi sembra molto debole rispetto alle esigenze dei lavoratori in genere: mi auguro che ci sia uno sforzo maggiore da parte del governo.
Noi abbiamo chiesto la chiusura di tutto, per arginare questa situazione.
Vi invito nuovamente a restare a casa: oggi abbiamo inasprito i controlli, perchè laddove non c’è collaborazione c’è bisogno della repressione, le persone vanno controllate e fermate. E’ fondamentale rimanere a casa. Io cerco di dare equilibrio, ma siamo in piena emergenza. Cerchiamo di avere pazienza”.
“Chiudo questa diretta, – ha concluso il primo cittadino, – ringraziando le tante persone che stanno facendo donazioni all’Area Vasta, tra queste la Fainplast Rugby e tutti coloro che stanno andando a donare il sangue”.