Home Concerti Coronavirus:Bocelli, musica veicolo di speranza Italia che si ferma è triste, solidarietà...

Coronavirus:Bocelli, musica veicolo di speranza Italia che si ferma è triste, solidarietà dovrebbe essere sempre. Ferragni e Fedez, alle 18 Bocelli in streaming I Ferragnez si uniscono a raccolta fondi per ospedale Camerino

94
0
epa08002245 Italian opera singer Andrea Bocelli performs with a choir and a symphonic orchestra lead by Italian conductor Marcello Rota (unseen) during a concert at the Papp Laszlo Sports Arena in Budapest, Hungary, 16 November 2019. EPA/Szilard Koszticsak HUNGARY OUT

“La musica è tante cose, mi piace pensare che sia anche un veicolo di speranza in situazioni di emergenza come questa che stiamo vivendo in tempo di coronavirus”. A dirlo all’ANSA è Andrea Bocelli, impegnato con la Fondazione che porta il suo nome in una raccolta fondi a sostegno dell’ospedale di Camerino, trasformato in un “Covid Hospital”.
“Questa Italia che si ferma, che non può lavorare, mi fa tristezza” aggiunge Bocelli.
E a proposito dei numerosi cori improvvisati sui balconi durante la quarantena, afferma “cantare è sempre meglio che piangere – ma l’idea di un’Italia che si stringe gli piace, – anche se questo spirito di unità sarebbe bello che ci fosse sempre e non solo in situazioni estreme o quando si vincono i mondiali di calcio”.
Così come il richiamo della fede. “In questi momenti assistiamo a un grande ritorno alla preghiera – osserva -. Peccato che avvenga solo in questi frangenti, la spiritualità è un aspetto importantissimo della nostra vita. Un ritorno alla spiritualità lo vorrei a prescindere dal virus”.

“Vogliamo essere al fianco di tutti coloro che in questo momento sono in prima linea negli ospedali a lottare per il nostro Paese e sono accanto a chi ha bisogno di cure molto speciali dopo aver contratto il coronavirus”.
Lo dice all’ANSA, Veronica Berti, moglie di Andrea Bocelli e vice presidente della Andrea Bocelli Foundation, impegnata nella raccolta fondi a sostegno dell’ospedale di Camerino, trasformato in un “Covid Hospital”.

ANCONA, 19 MAR. Veronica Bertum moglie di Andrea Bocelli e vice presidente Fondazione Andrea Bocelli

La sfida lanciata dalla ABF è di raccogliere 100 mila euro per acquistare materiale sanitario per il nosocomio camerte. “Donare – aggiunge – è un senso di civiltà, fare qualcosa per gli altri è farlo a se stessi ed è con questo spirito che la Fondazione, che Andrea ha creato 9 anni fa, si muove in Italia e all’estero”.
“Sono 20, i progetti che abbiamo e stiamo realizzando con l’aiuto di tante famiglie e aziende; ci sono le scuole costruite sui territori marchigiani colpiti dal sisma 2016.
Anche Chiara Ferragni e Fedez si muovono a sostegno della Fondazione Andrea Bocelli, per raccogliere fondi a favore dell’ospedale di Camerino, trasformato in un Covid Hospidal.
A darne notizia sono gli stessi Ferragni e Fedez, attraverso il profilo Instagram della influencer.
Annunciando anche che alle ore 18 di oggi, “Andrea Bocelli canterà in live streaming insieme a noi”.
Fedez ha ricordato che a partire sempre da oggi i canali social della coppia si metteranno a disposizione della raccolta fondi avviata dalla Andrea Bocelli Foundation.
ANCONA, 19 MAR – Coronavirus: Ferragnez sostengono ospedale Camerino

“Speriamo di poter trasmettere un po’ di positività in questa atmosfera”, ha concluso il rapper.