Home Cronaca Marche, in 7 giorni 9.845 domande Cigd. Regione, per 17.546 lavoratori sprovvisti...

Marche, in 7 giorni 9.845 domande Cigd. Regione, per 17.546 lavoratori sprovvisti tutele ordinarie

208
0
La Sindaca di Roma Virginia Raggi si e' recata in visita presso lo stabilimento di Industria Italiana Autobus a Flumeri, in provincia di Avellino, insieme al Presidente di Atac, Paolo Simioni, 20 dicembre 2019. Saranno prodotti proprio a Flumeri i 328 nuovi bus ordinati negli ultimi mesi dall'amministrazione capitolina su piattaforma Consip: di questi 322 sono finanziati da risorse proprie di Roma Capitale per un investimento di 101 milioni di euro e 6 con fondi del ministero dell'Ambiente. ANSA/US COMUNE DI ROMA ++ NO SALES, EDITORIAL USE ONLY ++

Nelle Marche in meno di una settimana sono già 9.485, le domande di cassa integrazione in deroga presentate dai datori di lavoro per 17.546 lavoratori dipendenti, che non godono delle tutele ordinarie.
Le ore ammontano a 4.185.448 e l’importo totale è di 33,9 milioni di euro.
“Come previsto nei giorni scorsi – afferma l’assessore al Lavoro, Loretta Bravi – abbiamo già superato il plafond di risorse assegnate dallo Stato, che ammontava a 33,1 milioni di euro.
L’auspicio è che il Ministero del Lavoro mantenga gli impegni presi con le Regioni – prosegue l’assessore – procedendo con un nuovo decreto all’assegnazione di ulteriori risorse.
Ci aspettiamo inoltre lo sblocco, più volte sollecitato, dei 27,2 milioni di fondi residui degli ammortizzatori sociali in deroga, frutto della gestione virtuosa degli anni pregressi della Regione Marche.
Non c’è tempo da perdere, – conclude Loretta Bravi – dobbiamo affrontare oltre a quella sanitaria, anche l’emergenza economica scatenata dalla pandemia”.