Home Cronaca Sport all’aperto anche lontano da casa? Verso il via libera dal 4...

Sport all’aperto anche lontano da casa? Verso il via libera dal 4 maggio

567
0
A jogging woman in red running shirt and black leggins on the street at sunrise. Running on concrete quay

“Dobbiamo dare maggiore libertà di movimento ai cittadini”.

Le parole arrivano dal viceministro della Salute Pierpaolo Sileri. In questa dichiarazione, si può intravedere qual è la strada verso cui si sta orientando il Governo, in vista del nuovo decreto del 4 maggio.

Consentire il ritorno allo sport, fare jogging anche lontano dalla propria abitazione purché sempre da soli e per il tempo necessario. La conferma, del possibile allentamento del divieto sulla corsa, è nelle parole con cui prosegue il viceministro: “la soluzione è quella che tiene conto anche del senso di responsabilità delle persone. Il presidente del Veneto Luca Zaia ha già applicato questa regola e mi sembra che sia ragionevole, anche perché tiene conto delle esigenze dei cittadini”.

Si discute anche sulla possibilità di riaprire ville e giardini. In questo caso l’orientamento non è ancora chiaro e si attende il parere del comitato tecnico scientifico, che arriverà nei prossimi giorni. Di certo, l’eventuale riapertura  degli spazi verdi pubblici, non potrà avvenire prima del 4 maggio, per superare i prossimi ponti del 25 aprile e 1 maggio.