Home Cronaca Ascoli Piceno, il Sindaco Fioravanti fa il punto in videochiamata whatsapp: “un...

Ascoli Piceno, il Sindaco Fioravanti fa il punto in videochiamata whatsapp: “un documento per chiedere al Premier Conte di ripartire il 4 maggio. La città è pronta!”

1176
0

Ascoli Piceno – Cityrumors ha raggiunto il Sindaco Marco Fioravanti in “videochiamata whatsapp” oggi pomeriggio. Come sempre disponibile, nonostante gli impegni, ci ha risposto e ricevuti virtualmente nel suo ufficio.

“E’ un momento complicato – queste le prime parole di Fioravanti- ma la situazione in Provincia di Ascoli è sotto controllo, infatti, proprio in queste ore, sto spingendo per far rientrare il nostro territorio tra le zone meno colpite da questa emergenza, in modo da poter subito ripartire”.

Mentre il Premier Conte sta riferendo al Senato, e si attendono chiarimenti sulla fase due, il primo cittadino è già al lavoro per la riapertura. “In queste ore – continua il Sindaco-  sto chiedendo ai colleghi Sindaci, della Provincia di Ascoli Piceno, di sottoscrivere un documento da inviare al Presidente del Consiglio. Chiederemo che si agisca per Macro-areee, e di far rientrare la nostra circoscrizione tra le prime a ripartire, visti i numeri contenuti di casi, rispetto a quelli avuti nelle zone del centro nord della nostra Regione. Come sapete, al momento le Marche vengono accostate alla Lombardia, e si prevede un azzeramento di contagi più lento. E’ per questo che sto lavorando a questo atto, affinché, essendo noi nelle aree del cratere, riuscire a fare in modo che le attività possano riaprire già dal prossimo 4 maggio”.

“Passare dalla fase uno dell’isolamento alla fase due del distanziamento”, lo ribadisce il primo cittadino, che ha già avviato la distribuzione di dispositivi di protezione individuale: “ciascuna famiglia avrà in dotazione due mascherine, seguiremo le linee guida che ci verranno indicate dal Governo per il distanziamento ma i cittadini sono in difficoltà, dopo questo lungo periodo in cui siamo rimasti a casa c’è un momento di stanca psicologico”.

Le energie del Sindaco sono tutte sul futuro, per i cittadini e per le attività: “abbiamo un tavolo quotidiano con le attività commerciali per garantire, da qui in avanti, una città pulita e sicura. Abbiamo già effettuato la sanificazione delle strade e degli uffici e ci apprestiamo, in collaborazione con gli esercenti, ad effettuare anche quella del locali commerciali, alimentari e non. Inoltre, viste le timide risorse stanziate dal Governo abbiamo previsto 1 milione di euro per l’emergenza, e questo perché non vogliamo chiedere solo il sostegno ma vogliamo anche fare la nostra parte”.

“Ascoli è pronta ad accogliere i turisti che non sceglieranno le grandi destinazioni” – conclude il Sindaco Fioravanti- “per il palinsesto degli eventi proveremo innanzitutto a confermare quelli che ci saranno concessi, sempre nel rispetto delle misure di distanziamento. Dunque di certo gli eventi compatibili saranno mantenuti, per tutti gli altri penseremo ad uno slittamento nel calendario, ricordo che già la Quintana è stata posticipata al 4 ottobre”.

Ci salutiamo con un sorriso: Sindaco ma come fa lei ad avere i capelli sempre in ordine? “Eh, vado di gel…come vede anche i miei sono lunghi”. L’appuntamento, con altri aggiornamenti, è per domani e sabato in diretta sulle pagine social “Marco Fioravanti Sindaco”.