Home Cronaca Fase due, è allarme esodo verso il sud. Tre milioni di italiani...

Fase due, è allarme esodo verso il sud. Tre milioni di italiani in movimento

520
0

Il nuovo DPCM consente di spostarsi per rientrare nel luogo di residenza, abitazione o domicilio. Dal 4 marzo dunque via libera agli spostamenti. Tutto esaurito su treni e aerei per il sud.

Sui treni da Milano a Napoli sono pochi i posti ancora liberi, riporta il quotidiano il Mattino, e Trenitalia comunica che saranno disponibili due frecce in più.

La stima è che nei prossimi giorni a muoversi sul territorio nazionale saranno tre milioni di italiani. Mezzi pubblici già prenotati che creano un nuovo problema di esodo verso il mezzogiorno.

La Ministra ai Trasporti Paola De Micheli, ha riferito alla Camera nel corso delle question time che “dovranno esserci misure di sistema che consentano la riduzione dei picchi di traffico e, in particolare, la riduzione dei picchi di utilizzo del trasporto pubblico collettivo, misure modulate in relazione alle esigenze del territorio e al bacino di utenza di riferimento, specialmente nelle aree metropolitane ad alta urbanizzazione”.

Forte è il timore che si verifichi un nuovo 7 marzo, con affollamenti nelle stazioni e sui mezzi.

La Ministra De Micheli, ha riferito poi linee guida come il contingentamento della vendita dei biglietti per consentire il rispetto delle misure di distanziamento. Al momento però, sui siti delle principali linee di trasporto, è tutto sold-out. E il meridione vive di nuovo la paura dopo che in questi mesi è riuscito a contenere i contagi.