Home Ascoli Calcio Ascoli Calcio, Il Vice Presidente vicario Di Maso: “Non ci ha fermato...

Ascoli Calcio, Il Vice Presidente vicario Di Maso: “Non ci ha fermato neanche il Coronavirus”

258
0

Webinar CRESCERE INSIEME sul tema “Metodi, strategie e innovazione nel web”. Il Vice Presidente Vicario Andrea Di Maso: “Non ci ha fermati neanche il Coronavirus” – ha esordito il Dirigente, fresco di delega a marketing, commerciale e area tecnica – “Abbiamo voluto dare continuità al lavoro fatto nei mesi scorsi. Stasera sono collegati con noi i calciatori, lo staff, i partner e tutti i dirigenti del nostro straordinario Ascoli Calcio.

 

Ringrazio il Presidente FIGC Gravina per aver accettato il nostro invito, nonostante i molti impegni. L’Ascoli Calcio è il quarto club più antico d’Italia, è stato fondato nel 1898, come la Federcalcio. Nella gloriosa storia dell’Ascoli ci sono stati anche risultati di rilievo a livello internazionale, come il secondo posto nella finale della Coppa Anglo-Italiana nel 1995, quando i bianconeri vennero sconfitti a Wembley dal Notts County.

 

Pochi giorni fa mi è stato portato in ufficio il trofeo, che fu dato all’Ascoli quel giorno a Londra e lo consegnerò quanto prima al Patron perché lo possa riportare nella sede di Corso Vittorio Emanuele. Per me tutto questo è motivo d’orgoglio, un gesto importante anche per i tifosi dell’Ascoli così legati alla propria storia.

 

Ringrazio i partner che hanno partecipato al progetto “Crescere Insieme”, un grazie speciale a Dino Di Resta, fra i promotori. Tante aziende entreranno a far parte dell’Ascoli, c’è stato un rallentamento dovuto al blocco delle attività sportive, ma stiamo continuando a lavorare con tutto lo staff del marketing e del commerciale. Saremo innovativi e vicini ai nostri calciatori, oggi li abbiamo invitati per questo motivo, saranno sempre il core business della nostra azione, così come i tifosi.

 

A livello personale darò sempre il 300%, siamo una squadra e dobbiamo lavorare da squadra. Nei prossimi giorni comunicheremo la data del prossimo webinar e vi anticipo che avremo un ospite internazionale”.