Home Cronaca Ancona, passeggiate in spiaggia solo dal 18 maggio, non dal 4 come...

Ancona, passeggiate in spiaggia solo dal 18 maggio, non dal 4 come previsto dalla Regione

396
0

“Gradualità, responsabilità, disciplina”. Sono le parole chiave, secondo la sindaca di Ancona, Valeria Mancinelli, in un video su Facebook, in vista della Fase 2 dell’emergenza coronavirus.
La prima cittadina, diversamente da quanto disposto dal presidente della Regione Marche, Luca Ceriscioli, permetterà le passeggiate “individuali e non in comitiva” in spiaggia solo dal 18 maggio, invece che dal 4 maggio; sarà possibile, sempre evitando assembramenti e mantenendo la distanza di un metro, e non nel week end.
Dal 4 maggio, quando riapriranno anche i cimiteri, si potrà uscire a passeggiare da soli nelle vie e nelle piazze e non solo per motivi di lavoro o stretta necessità.
Dal 7 maggio riapriranno i parchi, mentre dal 18 si potrà camminare “non fare il bagno o prendere il sole” nelle spiagge di Palombina, Passetto e Portonovo.
Lidi ancora off-limit nel fine settimana, quando potrebbero crearsi assembramenti.
“Dal rispetto delle regole – ammonisce la sindaca – dipende procedere verso l’uscita dal tunnel o dover ricominciare da capo”.