Home Concerti Ascoli, Coronavirus: Il teatro fatto attraverso il web, una serie di appuntamenti...

Ascoli, Coronavirus: Il teatro fatto attraverso il web, una serie di appuntamenti in rete

305
0

A causa del Coronavirus i teatri sono ancora chiusi. In attesa di poterci tornare sono stati scoperti altri luoghi, immateriali, per lo spettacolo: il web e il telefono.
È nata così la rassegna NOW/EVERYWHERE Teatro, musica e danza possibili (adesso) perché l’amore verso il teatro non può fermarsi e per questo vale la pena farlo adesso nelle forme possibili, cogliendo l’occasione che questa sfida storica rappresenta.

15 | 16 | 17 MAGGIO
ZOOM ORE 21
Teatro di Dioniso
FEDERICA FRACASS
DORA PRO NOBIS
di CONCITA DE GREGORIO
e con Lamberto Curtoni [violoncello e musiche originali]

Spettacolo / reading dal libro Malamore di Concita De Gregorio – che a Dora Maar ha dedicato una ricerca narrativa ed esistenziale – che vede duettare a distanza la voce intensa e sensibile di Federica Fracassi – tra le più sensibili attrici della nostra scena – con il suono del violoncello di Lamberto Curtoni, a richiamare in contrappunto l’una Dora Maar e l’altro Pablo Picasso.

DAL 19 AL 24 MAGGIO
ZOOM ORE 20 e 21.30
ScarlattineTeatro_Gnab Collective
HAMLET PRIVATE
performer Anna Fascendini / Giulietta De Bernardi
script e direzione Martina Marti
produzione Campsirago Residenza

Una video-performance live unica nel suo genere, che offre a un solo spettatore per volta un’esperienza privata ed esclusiva, intima e profonda, che parla all’Amleto che risiede in ognuno di noi. Un Amleto confidenziale, vicino, che accoglie un singolo spettatore nell’intimità di un rapporto uno a uno.

29 MAGGIO
ZOOM ORE 21
FILIPPO CANTA IVAN GRAZIANI

Un viaggio intimo nelle canzoni e nel mondo di Ivan Graziani, cantautore che ha scritto alcune delle pagine più belle della musica italiana, visto dagli occhi del figlio Filippo. Brani indimenticabili come Pigro, Lugano addio, Monna Lisa, Firenze e Maledette malelingue risuonano in tutta la loro potenza in questo inedito concerto.

DAL 2 AL 7 GIUGNO
WHATSAPP ORE 21, 21.30, 22 E 22.30
Fabrizio Favale / Le Supplici
CALL MY NAME
The WhatsApp Dance Project
disegno e coreografia Fabrizio Favale
musiche autori vari
danzatori Martin Angiuli, Vincenzo Cappuccio
Angelica Margherita, Mirko Paparusso
in collaborazione con AMAT

Uno spettacolo privato in cui uno spettatore videochiama attraverso WhatsApp un danzatore della compagnia, pronto a danzare solo per lui. Concluso il suo pezzo, il danzatore convocherà un suo collega sullo schermo, lasciandogli il posto, in una sorta di staffetta di apparizioni.

DAL 9 AL 14 GIUGNO
TELEFONO ORE 17, 17.30, 18, 18.30, 19
19.30, 20.30, 21, 21.30 E 22
Iraa Theatre – Teatro di Dioniso
THEATRE ON A LINE
A labyrinth made of all the paths one has taken
[Un labirinto fatto di tutti i percorsi che abbiamo attraversato]
di Cuocolo/Bosetti
con Roberta Bosetti
[spettacolo in italiano o inglese]

Uno spettacolo per telefono con un singolo spettatore. Nessun riadattamento pensato per far fronte all’emergenza ma uno spettacolo dal vivo nato già in questa forma sull’intimità, dove ogni telefonata è diversa dalle altre perché interattiva ma tutte sostenute da un testo che si interroga sulla natura dell’esperienza teatrale e sul rapporto tra attore e spettatore.

Biglietti di ingresso € 8 [prevendita e commissioni incluse]
tutti gli spettacoli sono a posti molto limitati

si consiglia di procedere prontamente all’acquisto on line su www.amatmarche.net

Per qualsiasi informazione su come seguire gli spettacoli su Zoom, Whatsapp e al telefono chiamaci al numero 331 8608346 [orario 9-13 e 16-20 e nei giorni di spettacolo fino alle ultime rappresentazioni] o scrivi a m.osimani@amatmarche.net