Home Cronaca Spinetoli, Proseguono le indagini dopo il delitto Cianfrone: sequestrate due moto

Spinetoli, Proseguono le indagini dopo il delitto Cianfrone: sequestrate due moto

361
0

Proseguono in ogni direzione le indagini per scoprire i sicari dell’ex Carabiniere, il cinquantenne Antonio Cianfrone freddato da tre colpi di pistola lungo la pista ciclabile di Pagliare.

Sono due le moto sequestrate dai Carabinieri che stanno cercando di dare un volto ai due killer. Diverse le piste che gli inquirenti stanno seguendo anche se il timore è che i due siano ormai lontani e che in qualche modo siano riusciti a far perdere le loro tracce. Per questo motivo le indagini si sono estese fino in Puglia, ma anche verso nord.

A Spinetoli sono comunque state fatte diverse perquisizioni anche in una abitazione nel quartiere di San Pio X, a meno di un chilometro dal luogo dell’agguato, grazie all’esame delle celle telefoniche.

E’ stata sequestrata una motocicletta di grossa cilindrata insieme a due caschi. Il giovane proprietario è stato interrogato assieme ai suoi familiari originali del Sud Italia ma residenti a Spinetoli da anni. Un’altra moto è stata segnalata ma al momento solo per violazioni di carattere amministrativo.