Home Senza categoria Spinetoli e Appignano del Tronto firmano una convenzione per la Polizia municipale

Spinetoli e Appignano del Tronto firmano una convenzione per la Polizia municipale

310
0

Convenzione tra Spinetoli e Appignano per unire il servizio della Polizia municipale. L’accordo, seppur era pronto già a gennaio è stato rimandato per il covid, è stato ufficialmente siglato nella mattinata dell’11 giugno.

A seguito dello scioglimento della convenzione – definito  come momentaneo, perché la sua riattivazione sarebbe avvenuta a seguito delle nuove assunzioni di Vigili nei vari comuni – che riguardava tutti i Comuni dell’Unione della Vallata, Spinetoli (dove l’assunzione di un vigile è effettiva dal primo giugno) e Appignano hanno deciso di unire le forze per svolgere il servizio nei migliore dei modi. Spinetoli ha due vigili, Appignano 1 e insieme formano una pattuglia di tre elementi nei momenti in cui sarà richiesto più personale.

Inoltre i due sindaci, Alessandro Luciani e Sara Moreschini, stanno lavorando per migliorare il servizio dal punto di vista della tecnologia e l’innovazione: i verbali cartacei verranno sostituiti da quelli digitali; a ogni vigile sarà fornito di un palmare.

“Spinetoli è il comune capofila di questo progetto, siamo pronti ad aprire le porte ad altri comuni – commenta Luciani – La convenzione è fondamentale per garantire maggiore sicurezza e controllo del territorio e per far rispettare le regole ai cittadini”.

“Ci sono molte cose da fare, tante attività che non può svolgere un vigile da solo – aggiunge la Moreschini – Penso, oltre al controllo del territorio, anche alla quotidiana informazione di cui hanno bisogno i cittadini, visto, ad esempio, gli aggiornamenti normativi quasi quotidiani dovuti al Covid-19. L’ampliamento del corpo è utile e non può che farci piacere. Poi, non è la prima volta che collaboriamo con i vigili di Spinetoli”.

I due sindaci hanno ringraziato  il corpo formato dal comandante Paliotti e i vigili Angelini e Bosica, l’Assessore Adriana Traini (Appignano) e il consigliere Andrea Tassoni (Spinetoli), che hanno lavorato per la convenzione, e i tecnici amministrativi, Susy Simonetti e Michela Angelini, che l’hanno elaborata e predisponendo tutti gli atti.