Home Cronaca Ascoli Piceno e Provincia Ascoli, Lega e Noi di Ascoli scrivono una lettera al Prefetto e...

Ascoli, Lega e Noi di Ascoli scrivono una lettera al Prefetto e al Questore sulla sicurezza cittadina

744
0

Sono ancora nella mente di molti cittadini così, come sulle pagine dei quotidiani locali,
le immagini del deplorevole episodio di violenza accaduto giovedì scorso nella
centralissima Piazza del Popolo ad Ascoli.

In relazione a ciò, i Gruppi consiliari del Comune ‘Lega per Salvini Premier’ e ‘Noi di
Ascoli’, unitamente al Coordinatore comunale della Lega, Roberto Maravalli, hanno
firmato questa mattina una lettera che sarà inviata al Prefetto, Dott. sa Rita Stentella, e
al Questore, Dott. Paolo Maria Pomponio, in merito alla questione della sicurezza
cittadina.

Nella missiva si ringraziano tutte le forze dell’ordine, le autorità istituzionali di Pubblica
Sicurezza e il personale sceso in strada per il costante e capillare controllo sul territorio
ascolano, sia durante la fase del lockdown da Covid-19 che nelle successive settimane
di riapertura. Un lavoro che non sarà considerato mai abbastanza e, sappiamo bene,
spesso compiuto senza gli adeguati strumenti e le necessarie risorse di mezzi e personale.

Quindi, ‘Lega’ e ‘Noi di Ascoli’ chiedono alle Autorità di mantenere alta l’attenzione
con particolare riguardo a specifici luoghi della città, ritenuti sensibili per la densità di frequentazione, come lo stesso centro storico cittadino, nonché le zone periferiche
sensibili per altri aspetti.

È evidente come l’intensificarsi dei controlli durante la c.d. Fase 1 dell’emergenza,
necessario ed efficace per il rispetto delle restrizioni in materia di sanità pubblica, debba
essere ora mantenuto senza abbassare il livello di guardia: garantire anche nei prossimi
mesi un tale presidio di pattuglie e uomini in divisa, infatti, aumenterebbe la sicurezza
di zone ad alta frequentazione, in particolare di famiglie con bambini al seguito ed
eviterebbe il reiterarsi di crudi episodi come quello di giovedì.

Un servizio questo che in vista dell’estate si rivela fondamentale sotto un duplice aspetto.
Innanzitutto per la tutela dei cittadini, i quali, usciti da un periodo di forte stress emotivo
e di difficoltà di varia natura, hanno l’imprescindibile diritto di vedersi garantita la piena libertà di circolare in completa sicurezza e serenità nella propria città. Quindi, per la
tutela di tutti coloro che potranno visitare da turisti il nostro territorio, a partire proprio
da Piazza del Popolo, meravigliosa vetrina di tutto il Piceno e incantevole ‘salotto’ per
chiunque passeggi tra i suoi monumenti.

Siamo certi che a seguito di un momento storico che ci ha chiamato (e ci chiama ancora)
ad enormi privazioni emotive, materiali ed economiche, tutti, ascolani e non, vorranno
riassaporare certe libertà, rivivere relazioni umane, e godere delle nostre bellezze in
profonda armonia e tranquillità. Per tali ragioni chiediamo che l’ottimo lavoro fin qui
svolto possa essere mantenuto e, se possibile, rafforzato con tutti gli strumenti necessari
e valutati dalle stesse Autorità.

Il Coordinatore comunale ‘Lega per Salvini Premier’
Roberto Maravalli
l Consiglieri comunali
Mauro Agostini
Elena Stipa
Flavia Cenciarini
Patrizia Petracci
Maurizio Simonetti
Emidio Premici
Piera Seghetti