Home Prima Pagina Ascoli Calcio, Conferenza pre-partita di Mister Abascal: “Vogliamo ripartire bene”

Ascoli Calcio, Conferenza pre-partita di Mister Abascal: “Vogliamo ripartire bene”

408
0
Mister Guillermo Abascal durante la conferenza stampa

Consueta conferenza pre-partita alla vigilia del match contro la Cremonese in programma domani alle ore 18.30 allo stadio “Del Duca” per il recupero della sesta giornata del campionato di Serie B.

La novità è stata trovare in sala stampa mister Guillermo Abascal, il terzo allenatore della stagione dopo le deludenti esperienze dei tecnici Paolo Zanetti e Roberto Stellone. Abascal dovrà conquistare la salvezza per rimanere sulla panchina anche il prossimo anno. Obiettivo fare prima possibile i 15 punti che permetteranno ai bianconeri di rimanere in Serie B.

“Ricomincia una stagione nuova, corta – ha dichiarato Abascal sul sito societario – ma che parte dal presupposto che tutte le squadre hanno vissuto un periodo particolare, noi dobbiamo creare la struttura per un Ascoli forte che possa identificarsi in una città che ama il calcio. Siamo stati concentrati, sia a casa che in campo, abbiamo le basi per un’ottima ripartenza. Se sono qui è perché qualcuno mi ha apprezzato, le aspettative vanno guadagnate con quello che si fa in campo, non bisogna combatterle ma vanno costruite giorno per giorno, personalmente voglio crescere e migliorare ogni giorno”.

“In me prevale la voglia di mostrare le mie capacità come persona e come professionista, vorrei essere giudicato per questo. Non sono preoccupato per un possibile calo fisico, lo avranno tutte le squadre, in questo momento la condizione non può essere la migliore. A livello tattico abbiamo lavorato dal primo all’ultimo minuto, i numeri non mi piacciono, inutile parlare di difesa a 3 o a 4, gli schemi non contano, ma importanti sono i meccanismi.

Piccinocchi è nel periodo finale di recupero, Ranieri è da valutare a livello aerobico ma ha superato l’infortunio e sarà a disposizione. Per noi giocare senza tifosi è una grossa perdita – ha proseguito Abascal – conosco la storia dei nostri tifosi l’apporto che danno, noi proveremo a portare in campo il loro entusiasmo con intelligenza e coraggio, deve essere un motivo in più per approcciare le partite in modo diverso per dare un po’ di allegria a questa città.

Con la Cremonese mi aspetto una partita da inizio campionato contro una squadra che ha giocatori di qualità che possono risolvere le partite – ha concluso il nuovo allenatore dell’Ascoli – noi abbiamo fatto le nostre analisi, non bisogna dimenticare che è la prima partita dopo una lunga pausa”.