Home Prima Pagina Marche, tra le misure per il rilancio post Covid aiuto “una tantum”...

Marche, tra le misure per il rilancio post Covid aiuto “una tantum” per allevatori di bovini con linea vacca-vitello

404
0

Tra le misure urgenti per rilanciare l’economia e il lavoro post Covid, la regione Marche stanzia 210 milioni di euro, per 50 manovre. L’aiuto è destinato al turismo, al commercio, alla cultura, all’agricoltura.

La misura n.35 prevede un aiuto forfettario “una tantum” per fornire liquidità ad allevatori di bovini con linea vacca-vitello nella fase di transizione dell’emergenza.

L’importo stanziato è pari a € 450.000,00. I beneficiari sono gli Allevatori di bovini da carne con linea vacca-vitello. Non sono previsti criteri di selezione (sono finanziate tutte le domande). Le risorse sono suddivise tra tutte le imprese che hanno almeno 15 vacche nutrici, in relazione al numero di vacche nutrici detenuti al 01.06.2020.

Il contributo prevede 40 Euro a vacca di razza Marchigiana, 30 Euro a vacca di razza NON Marchigiana, contributo minimo 1.000 Euro.