Home Cronaca Ascoli, Torna il Trenino turistico ‘Ascoli Explorer’ del Gruppo Giocamondo

Ascoli, Torna il Trenino turistico ‘Ascoli Explorer’ del Gruppo Giocamondo

508
0

La stagione turistica ascolana riparte anche per questo 2020 con Ascoli Explorer”, il trenino turistico del Gruppo Giocamondo che rappresenta ormai da diversi anni un’importante attrattiva molto apprezzata dai visitatori della città.

Il servizio, richiestissimo dai turisti, è ripartito proprio per questo week-end con novità relative ai percorsi proposti e alla possibilità di degustare con lo stesso ticket anche le imperdibili olive ascolane. Una ripartenza che, in ogni caso, sarà caratterizzata anche dal massimo rigore nelle procedure per il rispetto delle prescrizioni legate all’emergenza Coronavirus.

Per quel che riguarda i percorsi, oltre quello tradizionale per valorizzare al meglio le bellezze del centro storico, “Ascoli Explorer” offre per questa stagione turistica 2020 nuovi itinerari che consentono di conoscere anche altre particolarità e curiosità della città. In particolare, due sono in tal senso le novità.

La prima riguarda il tracciato previsto nella zona di Porta Tufilla, con la possibilità di conoscere anche la storia del ponte nuovo e del ponte vecchio a Campo Parignano oltre quella dello storico istituto bacologico che faceva di Ascoli uno dei riferimenti per la lavorazione della seta.

L’altro percorso introdotto quest’anno è quello che dalla chiesa del Carmine conduce lungo corso Mazzini est fino al centro, con la possibilità di ammirare alcuni palazzi storici della città fino ad arrivare alla fonte dei cani. Inoltre, per tutti i percorsi saranno possibili anche varianti per consentire l’opportunità di far apprezzare ai visitatori ulteriori scorci della città.

Da sottolineare, infine, il fatto che sarà anche ampliato il commentario (ovvero la descrizione audio – in 8 lingue – che accompagna i turisti durante il percorso) con ulteriori particolari e approfondimenti. Tutta l’organizzazione, nei minimi particolari, è stata curata in maniera impeccabile da Andrea Tarli e Sara Calvaresi.

Ma le novità non finiscono qui, perché proprio per garantire una panoramica completa della città ai visitatori e offrire loro la possibilità anche di una sorta di esperienza sensoriale, per questa stagione è stata prevista la possibilità di degustare con il ticket del trenino anche la principale prelibatezza gastronomica della città, ovvero le olive ascolane.

“Abbiamo voluto riproporre e ampliare questo nostro servizio ormai apprezzato e consolidato – spiega il presidente di Giocamondo, Stefano De Angelis – pensando innanzitutto all’aspetto della sicurezza e del massimo rispetto di tutte le previsioni previste in questo periodo dai protocolli per il Covid19. Ma abbiamo anche voluto offrire una visione sempre più completa di una città come Ascoli che ha tantissimi scorci, monumenti e punti di interesse da scoprire.

L’idea di prevedere nuovi percorsi che estendono la visita ad altre zone consente, di fatto, consente di apprezzare il capoluogo piceno anche al di fuori dell’area del centro storico”.

Anche quest’anno, come detto, “Ascoli Explorer” garantirà un’audioguida in 8 lingue (italiano, inglese, spagnolo, francese, tedesco, portoghese, russo e cinese) molto apprezzata, con un commentario che racconta la storia delle città e illustra monumento per monumento tutti i punti principali raggiunti durante i tour del trenino. Trenino che, tra l’altro, è a basso impatto ambientale ed è stato studiato e autoprodotto dal Gruppo Giocamondo su un progetto esclusivo a marchio City Explorer.