Home Cultura & Spettacolo Ascoli ottiene il riconoscimento di “Città che legge” dal Centro per il...

Ascoli ottiene il riconoscimento di “Città che legge” dal Centro per il libro e la lettura

194
0

Ascoli Piceno rientra nei comuni che hanno ottenuto la qualifica “Città che legge” per il biennio 2020/2021.

Il riconoscimento del Centro per il libro e la lettura, d’intesa con l’Anci, è volto a sostenere la crescita socio-culturale delle comunità urbane, attraverso la diffusione della lettura come valore riconosciuto e condiviso, in grado di influenzare positivamente la qualità della vita individuale e collettiva.

I requisiti previsti riguardavano la presenza di biblioteche di pubblica lettura regolarmente aperta e funzionante, di una o più librerie/punti vendita di libri sul territorio, la partecipazione dell’Amministrazione comunale e di scuole/biblioteche/librerie/associazioni gravanti sul territorio comunale ad uno dei progetti nazionali del Centro per il libro e la lettura, l’esistenza di un festival, una rassegna o una fiera attinenti al libro, alla lettura e all’editoria, nonché l’esistenza di iniziative congiunte di promozione della lettura tra biblioteche, scuole, librerie, associazioni.