Home Cultura & Spettacolo Ascoli, Estate senza Quintana ma tante le iniziative del Sestiere di Porta...

Ascoli, Estate senza Quintana ma tante le iniziative del Sestiere di Porta Maggiore

472
0

Come sempre il Sestiere di Porta Maggiore si pone all’avanguardia anche in un’annata così complicata senza Quintana e con metà taverne chiuse, rispondendo all’appello del Sindaco e Magnifico Messere Marco Fioravanti di tenere vivo lo spirito quintanaro. A presentare le iniziative dell’estate è stato il caposestiere Marco Regnicoli affiancato da alcuni sestieranti. Messe, celebrazioni, camminate, mostre e tanto altro nel programma messo a punto assieme al console David Vitelli e al comitato di Sestiere. “Abbiamo deciso di tenere chiusa la taverna Neroverde – ha dichiarato Regnicoli – Una scelta condivisa da tutti e siamo contenti che altri Sestieri le hanno messe in funzione perché i Sestieri lavorano, anche se in maniera diversa, per il bene della Quintana e di Ascoli. E alla fine è questo che conta”. 

Questo il programma delle iniziative del Sestiere di Porta Maggiore.

GIOVEDI’ 16 LUGLIO

FESTA MADONNA DEL CARMINE

ore 19.10 Santa Messa in Cattedrale –  Benedizione fazzoletti e NZEGNA con effige della Madonna del Carmine – Santa Protettrice del Sestiere di Porta Maggiore.

PASSEGGIATE NELLA STORIA

ore 21.00 PASSEGGIATA NEROVERDE ENTRO LE MURA ALLA RISCOPERTA DELLE BELLEZZE ARCHITETTONICHE DEL NOSTRO SESTIERE NELLA PARTE STORICA

Partenza dalla sede del sestiere, Ponte Maggiore e fontane del Pilotti, Ponte di Cecco, memorie della Porta Maggiore, Esedra, Campo Squarcia, Chiesa di S. Vittore, Giardini Pubblici e fontane, scalinata Leopardi,  portale Camera di Commercio,  via Palestro,  Palazzo Piccolomini, Palazzo Malaspina, Chiesa di S. Egidio, palazzo ex Caserma “Umberto I”, Chiesa del Carmine.

GIOVEDI’ 30 LUGLIO

PASSEGGIATE NELLA STORIA

ore 21.00 PASSEGGIATA NEROVERDE FUORI  LE MURA ALLA RISCOPERTA DELLA PARTE DEL SESTIERE DIVENUTA ECONOMICA E PRODUTTIVA TRA FINE OTTOCENTO E INIZI DEL NOVECENTO.

Partenza dalla sede del Sestiere di  Porta Maggiore, villa Meletti  e ville liberty su viale Indipendenza, Carburo, Molini e Pastifici Merli, Stazione Ferroviaria, Fabbriche Tranquilli, S. Salvatore di Sotto, Caldaie.

MERCOLEDI’ 05 AGOSTO  –  FESTA DI SANT’EMIDIO

PASSEGGIATE NELLA STORIA

ore 9.30 EMIDIOCICLANDO IN BICICLETTA SUI LUOGHI DI SANT’EMIDIO

Partenza dalla sede del sestiere, Piazza Arringo, Piazza del Popolo, rua di S. Emidio, chiesa di S. Giacomo Apostolo, Lavatoio, S. Emidio Rosso, S. Emidio alle Grotte, sede del sestiere.

Negli itinerari di cui sopra, gli architetti Paola Antonini e Lina Pagano illustreranno la storia, la bellezza, degli spazi e monumenti che rappresentano la degna cornice a tutte le nostre attività quintanare.

Tutti i siti sopra elencati saranno visitabili solo all’esterno, è importante la prenotazione, fondamentale indossare la mascherina e rispettare il distanziamento.

MOSTRA ESPOSITIVA

“TESAURUS ABSCONDITUS EST IN HOC LOCO”

IL SESTIERE DI PORTA MAGGIORE E I SUOI TESORI

dal 01 al 10 AGOSTO negli spazi del Sestiere

La mostra curata dall’architetto Paola Antonini in collaborazione con l’architetto Lina Pagano è costituita da una serie di pannelli illustrativi che prendono in considerazione spazi e monumenti del Sestiere per far “ri-conoscere” e valorizzare il patrimonio di questa porzione di città.

All’interno della mostra, anche uno spazio espositivo dove verranno mostrati i disegni realizzati dai bambini delle scuole sbandieratori e musici nel periodo dell’isolamento nelle case, dal titolo “Disegniamo la Quintana”.

Gli ingressi alla mostra solo dietro prenotazione saranno contingentati, obbligatorio l’uso di mascherina, igienizzazione delle mani.

VENDITA DEI FAZZOLETTI DELLA SPERANZA – EDIZIONE SPECIALE

Ricavato andrà alla creazione di un fondo per l’acquisto di buoni spesa di € 25,00 da consegnare al Sindaco e Assessore ai servizi sociali per le famiglie in difficoltà economica della nostra città in vista di un autunno difficile in termini di economia reale.

GLI ANGELI DEL LEGNO

E’ intenzione del Sestiere di Porta Maggiore mettere in campo nel mese di Settembre una attività di volontariato per trattare con vernice impregnante protettiva tutte le panchine in legno presenti negli spazi verdi e viali del nostro Sestiere, garantendone così una manutenzione nel tempo. E’ una attività non pericolosa in quanto si svolge in spazi interdetti al traffico, non ci sono lavorazioni in altezza, necessita solo di mascherina e guanti protettivi oltre pennello e vernice, sarà nostra cura presentare una convenzione all’Amministrazione Comunale garantendo anche l’assicurazione di tutti i volontari.