Home Cronaca Ascoli, Conclusi i lavori di ‘Labs for Italy’: domenica la proclamazione dei...

Ascoli, Conclusi i lavori di ‘Labs for Italy’: domenica la proclamazione dei vincitori

196
0

Si sono conclusi domenica 12 luglio a tarda sera i lavori di Labs For Italy: More than a Hackathon, l’evento online promosso da Italy of Tomorrow e co-organizzato dalla Fondazione GaragErasmus per trovare soluzioni innovative alle conseguenze della crisi dovuta al Covid-19 per l’Italia di domani.

Oltre 50 sono stati i partners dell’iniziativa, molti dei quali (come Assolombarda, il Comune di Milano, Hewlett Packard Enterprise, Helbiz, Agenzia Nazionale Giovani) hanno proposto le sfide da affrontare durante l’evento riguardanti diverse tematiche di carattere economico e sociale, come ad esempio turismo, ristorazione, mobilità urbana, fake news.

“Mi aspetto proposte ed idee per fare tutti insieme un percorso comune”. In questo modo, Venerdì 10 luglio il Ministro per le Politiche Giovanili e lo Sport Vincenzo Spadafora ha dato il via all’iniziativa con il suo messaggio all’apertura dei lavori: da quel momento più di 570 partecipanti hanno affollato il salotto digitale di Labs for Italy, incontrandosi e interagendo virtualmente per formare team, scegliere le sfide su cui cimentarsi e attivare tavoli di lavoro. Oltre allo staff di Italy of Tomorrow, circa 60 Mentors sono stati a disposizione dei team per supportarli dal punto di vista tecnico o con competenze specifiche. Le attività dei partecipanti, o meglio dei “makers”, sono andate avanti per tutto il weekend, una maratona di 48 ore che ha portato allo sviluppo e alla presentazione dei progetti. Idee frutto della collaborazione creativa di chi ha voluto dare il proprio contributo per l’Italia di domani.

“Abbiamo seguito passo passo i nostri makers e possiamo già dire che la qualità dei lavori sviluppati è veramente alta, così come è alta la qualità e la professionalità di tutte le persone coinvolte, siano essi partecipanti, Mentor, Partner, Speaker e lo stesso staff di volontari di Italy of Tomorrow. A tutti coloro che hanno contribuito a vario titolo va il nostro sentitissimo grazie” afferma Alessio Rosato, co-founder di Italy of Tomorrow. “Questo evento ci ha insegnato che non si può parlare di futuro, in Italia e in Europa se non si mette al centro la capacità di fare squadra, di sconfiggere le barriere geografiche, di pensare fuori dagli schemi, di “contaminarsi” unendo l’esperienza dei professionisti alla dinamicità dei giovani.”

I progetti sviluppati verranno ora valutati da una giuria super-partes, e i più meritevoli potranno usufruire della piattaforma Italy of Tomorrow e del supporto dei suoi partner per passare a livelli successivi di implementazione. I progetti selezionati verranno premiati domenica 19 luglio, con una cerimonia anch’essa virtuale (diretta su Facebook Live). In ogni caso tutte le proposte troveranno spazio e visibilità sul sito di Italy of Tomorrow dopo la premiazione.

Sono invece già disponibili sulla pagina Facebook di Italy of Tomorrow i video dei numerosissimi interventi di partner e ospiti che hanno arricchito il palinsesto dell’iniziativa con una diretta streaming durante tutto l’evento, fornendo stimoli per i team di lavoro ma anche riflessioni di carattere economico e sociale sulla situazione attuale dell’Italia, sulle problematiche che certi settori stanno affrontando e di cosa hanno bisogno per ripartire. Ospiti di rilievo dal mondo accademico e dell’associazionismo, ma anche rappresentanti di aziende attive nella tecnologia e del mondo delle start-up.

Gli interventi hanno suscitato grande interesse registrando più di 10.000 visualizzazioni, e fanno anch’essi parte del lascito di Labs for Italy, a disposizione della collettività.

L’appuntamento è quindi per domenica 19 luglio per scoprire quali progetti sono stati considerati più meritevoli e che intraprenderanno un percorso di implementazione insieme ai partner di Italy of Tomorrow.